Rinazina Antiallergica

05 luglio 2020

Rinazina Antiallergica




Rinazina Antiallergica è un farmaco a base di azelastina cloridrato, appartenente al gruppo terapeutico Antiallergici. E' commercializzato in Italia da GlaxoSmithKline Consumer Healthcare S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Rinazina Antiallergica (azelastina cloridrato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Rinazina Antiallergica (azelastina cloridrato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Rinazina Antiallergica (azelastina cloridrato) e perchè si usa


Trattamento sintomatico a breve termine della rinite allergica.



Come usare Rinazina Antiallergica (azelastina cloridrato): posologia, dosi e modo d'uso


Uno spruzzo (0,14 mg) dosato in ogni narice 1 o 2 volte al giorno, pari a 0,28 - 0,56 mg di azelastina cloridrato al giorno.

Il flacone da 5 ml assicura l'erogazione totale di 36 spruzzi.

Il flacone da 10 ml assicura l'erogazione totale di 72 spruzzi.

Durante l'applicazione la testa va mantenuta in posizione eretta.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Rinazina Antiallergica (azelastina cloridrato)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. 

Bambini al di sotto dei sei anni di età.

Donne in gravidanza ed allattamento (vedere paragrafo 4.6)



Rinazina Antiallergica (azelastina cloridrato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


RINAZINA ANTIALLERGICA non deve essere impiegato durante la gravidanza e l'allattamento (vedere paragrafo 4.3).



Quali sono gli effetti collaterali di Rinazina Antiallergica (azelastina cloridrato)


Èstata descritta una sensazione di sapore amaro, tipico del farmaco in sè, che può verificarsi sopratutto per una posizione non corretta del capo, rovesciato all'indietro, durante la somministrazione. In rari casi si è osservata una irritazione della mucosa nasale con possibile modesto sanguinamento.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube