Zymafluor

18 gennaio 2021

Zymafluor


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Zymafluor (sodio fluoruro)


Zymafluor è un farmaco a base di sodio fluoruro, appartenente al gruppo terapeutico Anticarie. E' commercializzato in Italia da Mylan Italia S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Zymafluor disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Zymafluor disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Zymafluor e perchè si usa


Prevenzione della carie dentaria.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Zymafluor


Ipersensibilità verso uno dei componenti del prodotto o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

Zymafluor può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Zymafluor è stato largamente impiegato per molti anni durante la gravidanza. Qualora si decida di somministrare Zymafluor durante la gravidanza e l'allattamento la dose raccomandata per la madre è di 1 compressa da 1 mg di Zymafluor al giorno (pari a 1 mg di fluoro-ioni). Il contenuto in fluoro-ioni nel latte materno, tuttavia, è trascurabile ed al bambino allattato al seno materno si consiglia di somministrare 1 compressa da 0,25 mg o, preferibilmente, vista l'età del bambino, 4 gocce di Zymafluor al giorno (pari a 0,25 mg di fluoro-ioni). 

Le compresse da 0,25 mg contengono 38,239 mg di sorbitolo per compressa.

Le compresse da 0,5 mg contengono 47,205 mg di sorbitolo per compressa.

Le compresse da 1 mg contengono 36,509 mg di sorbitolo per compressa.

Le gocce da 1,14 ml/ml contengono 66,6 mg di sorbitolo in 4 gocce che sono equivalenti a 300 mg/ml.

Ai pazienti con intolleranza ereditaria al fruttosio non deve essere somministrato questo medicinale.

Quali sono gli effetti indesiderati di Zymafluor


Gli effetti indesiderati sono elencati di seguito per classe sistemica organica e frequenza (numero di pazienti che si prevede possano avere la reazione), utilizzando le seguenti categorie:
  • Molto comune (≥1/10)
  • Comune (≥1/100, <1/10)
  • Non comune (≥1/1.000, <1/100)
  • Raro (≥1/10.000, <1/1.000)
  • Molto raro (<1/10.000)
  • Non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).
I seguenti effetti indesiderati sono stati osservati con Zymafluor:

Disturbi del sistema immunitario

Frequenza non nota

Reazioni di ipersensibilità (inclusi sintomi gastrointestinali)

Patologie gastrointestinali

Frequenza non nota

Fluorosi dentaria

Alle dosi consigliate per la prevenzione della carie dentaria, il sodio fluoruro non ha mostrato di possedere effetti secondari degni di nota.

Sono stati tuttavia segnalati rari casi di modeste eruzioni cutanee (eritema, eruzione cutanea, orticaria). Esse scompaiono rapidamente con l'interruzione del trattamento.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa