Covid-19 e vitamina D: intervista al professor Giannini

07 dicembre 2021
Interviste, #appuntidisalute, Video

Covid-19 e vitamina D: intervista al professor Giannini



È noto che la carenza di vitamina D sia collegata in età giovanile con il rachitismo e in età avanzata all'osteoporosi. Numerose ricerche stanno evidenziando il ruolo che questa vitamina ha nella efficienza del sistema immunitario. Un recente studio condotto dall'Università di Padova ha mostrato come la somministrazione di vitamina D in soggetti con Covid-19 abbia potenziali effetti positivi sul decorso della malattia. Il professore Sandro Giannini, del Dipartimento di Medicina dell'Università di Padova spiega alla community di Dica33 qual è il ruolo della vitamina D nel metabolismo umano e come è correlato con la funzione immunitaria.



Vitamina D e sistema immunitario


Diversi studi condotti a livello internazionale sul ruolo della vitamina D come immunomodulatore, cioè nella regolazione del sistema immunitario, suggeriscono che possa svolgere una funzione protettiva verso agenti infettivi. Da questo presupposto è partito lo studio condotto dall'Università di Padova, che ha mostrato come la somministrazione di vitamina D in soggetti affetti da Covid-19 con comorbidità abbia potenziali effetti positivi sul decorso della malattia. Lo studio italiano Effectiveness of In-Hospital Cholecalciferol Use on ClinicalOutcomes in Comorbid COVID-19 Patients: A Hypothesis-Generating Study è stato pubblicato dalla rivista Nutrients.

Tags:


In evidenza:

Speciale Coronavirus:

...e inoltre su Dica33:
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa