Acufene e neurologia

24 aprile 2006

Acufene e neurologia




21 aprile 2006

Acufene e neurologia

Buongiorno. Ho 43 anni e soffro da qualche mese di acufene, percepito come un fischio ad alta frequenza (intorno agli 8 - 9 Khz) specialmente dal lato destro. Una serie di esami di otorinolaringoiatria (timpanometria, acufenometria, impedenziometria, ABR) dicono che sono nei valori normali. Io sento che muovendo in avanti la mandibola o premendo con forza con la mano sullo zigomo destro mi cambia la intensità e frequenza del disturbo. Inoltre quando vado a dormire mi risveglio poi con intensità che può essere aumentata o calata, restando costante durante la veglia. Un paio di osteopati non mi hanno trovato nulla di significativo. Che tipo di specialista devo interpellare per verificare se la muscolatura facciale o la articolazione mandibolare provocano almeno parte del problema? C'entra anche il neurologo? Grazie anticipatamente.

Risposta del 24 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Potrebbe essere un problema di ATM (Articolazione Temporo Mandibolare) di cui il competente è lo specialista medico-dentista o maxillo-facciale.
Mi faccia sapere

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube