Aiuto aiuto aiuto

15 novembre 2005

Aiuto aiuto aiuto




12 novembre 2005

Aiuto aiuto aiuto

UN CARO AMICO SI TROVA RICOVERATO DA 1 MESE C/O IL POLICLINITO GEMELLI DI ROMA A CAUSA DI UNA MALATTIA CON I SEGUENTI SIMNTOMI: DIFFICOLTA' MOTORIA LATO SX BRACCIO/GAMBA E POCA VISIBILITA' OCCHIO SX.
E' STATO OPERATO IL GIORNO 3 NOVEMBRE ALLA TESTA IN QUANTO "PIENO DI LIQUIDO", ANALIZZATO MA NEGATIVO. AD OGGI E' DI NUOVO IN SALA RIANIMAZIONE IN QUANTO IL CERVELLETTO NON HA DATO STIMOLO ALLA TRACHEA MENTRE MANGIAVA, QUINDI AL MOMENTO HA DIFFICOLTA' RESPIRATORIE. I MEDICI NON SANNO ASSOLUTAMENTE COSA POSSA AVERE NONOSTANTE LE MOLTEPLICI ANALISI, TAC, RISONANZE MAGNETICHE ECC. . .
PRESUPPONGONO UNA RARA MALATTIA INFETTIVA DATO CHE IL PAZIENTE VIAGGIO MOLTO X LAVORO.
IL PRIMARIO DI NEUROCHIRURGIA NON HA MAI INCONTRATO UN CASO SIMILE. QUALCUNO PUO' AVERE NOTIZIE IN MERITO? GRAZIE

Risposta del 15 novembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Caro signore,
da quello che scrive e come lo scrive non è chiaro alcunchè. Di che cosa esattamente è stato operato? Non credo che ci siano patologie neurochirurgiche mai viste ! Mi fornisca notizie più dettagliate.
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa