Chiedo una risposta dal prof.migliaccio.

09 maggio 2006

Chiedo una risposta dal prof.migliaccio.




06 maggio 2006

Chiedo una risposta dal prof.migliaccio.

Gent. Mo Professore,
ho un figlio di 26 anni affetto da Epilessia con crisi toniche-cloniche. Attualmente viene curato con LAMICTAL (200 mg. A mattino e a pranzo e 100 mg. Alla sera). Ho notato che a seguito di questa cura non gli vengono più le crisi, però, da un pò di tempo noto dei Tic molto accentuati con sbattimento frenetico delle palpebre (entrambi gli occhi), continuo movimento delle mani, del collo e delle spalle. Tutto ciò mi preoccupa e inoltre mio figlio vergognandosi di tale situazione, evita di uscire di casa. Inoltre, lui mi dice che quanto più cerca di controllare tali spasmi questi più si accentuano sempre in modo involontario. La prego mi risponda subito è molto urgente. Non vorrei che mio figlio cadesse in Depressione, ha già sofferto molto. Grazie

Risposta del 09 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


La ringrazio per la fiducia, ma è difficile potersi esprimere senza la visita del paziente. Si rivolga con fiducia al Suo neurologo che valuterà l'opportunità eventuale di aggiungere dei farmaci o di approfondire le indagini diagnostiche per questi "spasmi" o movimenti involontari.
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube