Cuore debole

18 novembre 2016

Cuore debole




16 novembre 2016

Cuore debole

Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni a cui due anni fa è morto il padre alla giovane età di 52 anni. sempre stata bene da luglio 2016 comincio accusare forti dolori intercostali, formicolii, tanto da fare in soli due mesi una decina di accessi al pronto soccorso senza contare alla guardia medica in piena notte con formicolio al braccio sinistro e tachicardia. ecg sempre negativo. Anche gli esami del sangue
Tutti questi accessi hanno come esito dolore non toracico, Nevrosi d Ansia, dolori intercostali.
A settembre mi trovano con carenza di potassio e integrata con flebo, mi mandano a casa.
Settimana scorsa mi sveglio nella notte con 140 battiti al minuto. Alimentata dalla paura sicuramente mi scende la pressione improvvisamente. 74 battiti e sono distesa che mi viene da svenire. Il giorno dopo all ospedale non mi trovano nulla di fuori posto e mi mandano casa.
Non contenta delle diagnosi, mi faccio fare una visita dal iridologo e mi trova una lieve debolezza di cuore ereditaria, cosa mai diagnosticata dagli altri
Oggi o dolore al centro dello sterno e mi rendo conto che ho una cera spenta e gli occhi sempre lucidi stanchi. Devo fare una visita da un cardiologo specialista. ?

Faccio una visita

Risposta del 18 novembre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non credo che lei abbia bisogno di un cardiologo. Deve, prima di tutto, curare il suo stato ansioso

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube