Depressione?

13 ottobre 2004

Depressione?




06 ottobre 2004

Depressione?

MIA MADRE HA 58 ANNI E SOFFRE DA PIU' DI UN ANNO DI VARI DISTURBI FRA CUI INSONNIA, NERVOSISMO, SI COMMUOVE FACILMENTE PER NULLA, VERTIGINI, MAL DI TESTA, SENSO DI STANCHEZZA TALE DA NON RIUSCIRE QUASI AD ALZARSI DAL LETTO E ADESSO ANCHE LE GAMBE COMINCIANO A CEDERE, CIOE' HA DEI MANCAMENTI. IL MEDICO GLI HA PRESCRITTO UNA CURA PER LA DEPRESSIONE CON VARIE PILLOLE, SENZA NEMMENO FARE UN ESAME DEL SANGUE. IO SONO PREOCCUPATA PERCHE' MI SEMBRA CHE IL MEDICO SIA STATO UN PO' TROPPO SUPERFICIALE. E' POSSIBILE DIAGNOSTICARE UNA DEPRESSIONE COSI' SU DUE PIEDI? GRAZIE

Risposta del 09 ottobre 2004

Risposta a cura di:
Dott.ssa GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Ma cosa è successo a sua mamma, poco più di un anno fa? Ha avuto un lutto?
Il vero problema è la partenza del suo stato, situazione che va approfondita.
Cordialità.

Dott. Ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)

Risposta del 13 ottobre 2004

Risposta a cura di:
Dott. GIORGIO D'ALLIO


Gentile Signora, mi pare che Lei abbia già risposto alla domanda posta.
La prima cosa che ci insegnarono, tanti anni fa, riguardava la necessità INALIENABILE di effettuare una accurata indagine diagnostica, PRIMA di iniziare qualsiasi terapia.
Personalmente ritengo sia importante richiedere innanzi tutto una serie di esami ematochimici che comprendano l'assetto elettrolitico, la funzionalità epatica e quella tiroidea.
Talvolta imponenti sintomi astenici possono esser dovuti anche "semplicemente" a problemi ematologici o di altra natura organica (anemie? ipotiroidismo?. . . ).
Solo dopo si potrà pensare a passare ad una valutazione più puramente psichiatrica e, quindi, eventualmente, ad una terapia.

Dott. Giorgio d'Allio
CASALE MONFERRATO (AL)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa