Depressione

20 settembre 2004

Depressione




Domanda del 13 settembre 2004

Depressione


Gent.sso/a dott.re/ssa, sono uno studente all'ultimo anno di unviversità. Fino a 3/4 anni fa, ero un ragazzo col sorriso stampato in volto, sempre disponibile ad aiutare gli amici, cercato, e cosa importante riuscivo ad analizzare facilmente tutto, anche se questo non mi aiutava con gli amici , non lo so perche. Da tre anni a questa parte vedo che sono enormemente cambiato, non esco più con nessuno. Queasto è dovuto alla mia incapacita di riflettere sulle cose , e non riuscire più a fare ragionamenti logici.Soffro di cefalea tensiva,e depressione ma ho visto che i farmaci mi fanno stare solo un po' più allegro.Non so cosa fare. Ho degli atteggiamenti che non vorrei mai avere; in testa mi sento come se avessi un peso qualcosa che non milasci libeero di spaziare con i ragionamenti! a volt e mi viene il dubbio di avere qualcosa , boh non saprei!
Risposta del 20 settembre 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Cerchi uno psicoterapeuta che sia anche medico e scoprite insieme cosa è quel pensiero così pesante che ha. Auguri.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Disturbi dell'apprendimento, dieci punti per capire
Mente e cervello
19 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Disturbi dell'apprendimento, dieci punti per capire
Sindrome di Asperger: graphic novel sulla vita quotidiana di una ragazza
Mente e cervello
16 settembre 2018
Libri e pubblicazioni
Sindrome di Asperger: graphic novel sulla vita quotidiana di una ragazza
I ragazzi balbuzienti sono più a rischio di bullismo
Mente e cervello
13 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
I ragazzi balbuzienti sono più a rischio di bullismo