Difficoltà digestive

05 marzo 2021

Difficoltà digestive




26 febbraio 2021

Difficoltà digestive

Salve, ho 65 anni e da 5 anni assumo ferrograd per un'anemia. Da circa 10 mesi alcune volte dopo mangiato ho un forte dolore misto a bruciore lungo la fascia sopra l'ombelico che comincia prima con un dolore all'omero sinistro e non passa qualche volte ho pure vomitato e dopo essermi finalmente addormentata non ho più niente. Ogni mattina prendo omeoprazolo 20 e al bisogno gerdoff o malox, ma quando mi viene questo dolore entro nel panico. Un'0steopata mi ha detto che ho l'ernia iatale e da quando ero ragazza un'ernia sopraombelicale che prima vedevo come una propulsione ora da qualche mese non la vedo più forse perchè da quando ho questi disurbi anche se ho fame per paura mangio meno. Non ho mai fatto nessun esame specifico perchè sono ipocondriaca ed assumo gocce di xanax la sera prima di dormire. Il mio dubbio è se questi disturbi sono collegati con il ferrograd. Sono intollerante al lattosio e ho notato che questo dolore mi viene quando mangio troppo. L'altra sera ho mangiato dei dolci e un'insalata di patate bollite con olio evo e tutta la notte non potevo dormire per il forte dolore fino a che non ho vomitato E' come se non riuscissi ad eruttare anche se non ho nausea. Cosa posso prendere per calmare questo dolore insoppportabile. Mi è capitato tre volte a distanza di circa un mese e mezzo tra una e un'altra. Ho paura che possa essere qualcosa di brutto e tutto ciò mi deprime molto. Se mangio leggero sto bene ma appena sto meglio e mangio qualcosa di più mi viene questo peso alla bocca dello stomaco. Prima avevo un fastidio al lato sinistro dello stomaco che sicuramente era il colon infiammato, ma da quando ho sospeso di prendere la vit. C insieme al ferro non lo avverto più. Ho provato con il sideral perchè mi avevano detto che era più tollerato dallo stomaco, ma i valori della ferritina scendevano quindi ho ripreso ogni giorno il ferrograd. Grazie per la vostra risposta

Risposta del 05 marzo 2021

Risposta a cura di:
Dott. NATALE CALOMINO


credo che Lei abbia già trovato le risposte ai suoi problemi, in ogni caso un nutrizionista Le sarà di aiuto

Dott. NATALE CALOMINO


Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:


...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Covid-19 e intestino: cosa ne sappiamo?
Stomaco e intestino
04 marzo 2022
Speciale Coronavirus
Covid-19 e intestino: cosa ne sappiamo?
Microbiota e disbiosi, gli effetti positivi del peperoncino
Stomaco e intestino
26 gennaio 2022
Notizie e aggiornamenti
Microbiota e disbiosi, gli effetti positivi del peperoncino
Fatica cronica? Confermato legame con l’intestino
Stomaco e intestino
03 gennaio 2022
Notizie e aggiornamenti
Fatica cronica? Confermato legame con l’intestino
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa