Disostruzione delle vene iliache

14 novembre 2014

Disostruzione delle vene iliache




13 novembre 2014

Disostruzione delle vene iliache

salve. mio marito, di 46 anni, è stato operato il 18/9/14 perche'aveva il morbo di leriche. e occlusione aortobisiliaca. leggo fra le altre cose che si reperta occlusione cronica della biforazione aorticae delle iliache comuni con riabilitazione delle iliache esterne e ipogastriche. . . si esegue stenting inkissing a ricostruz della biforcaz aortica e x tutta la lunghezza dell'iliaca comune bilateralm. il 20/9/14 viene rioperato e viene fatta disostruzione con fogarty dell'asse iliaco sx occluso e nuovo kissing stent della biforcaz aortica. il 23/9 è tornato a casa. ha sempre avuto la coscia sx bollente e gonfia, siamo tornati in pronto soccorso e hanno detto ke era normale e l'ecodoppler era a posto e non c'erano flebiti. da allora non si è mai sgonfiata la gamba, anzi è peggiorata e la cicatrice si è indurita e gli fa male. anche la caviglia è ancora molto gonfia e se la premo, resta proprio un buco. mio marito non vuol farsi rivedere perche'ha paura di tornare in osped. ma è una cosa normale, o puo'significare che c'è qualche infezione o emorragia? che posso fare? grazie mille

Risposta del 14 novembre 2014

Risposta a cura di:
Dott. GIAN PIERO DI BARTOLOMEI


A mio parere è necessario che venga rivisto dal chirurgo vascolare che lo ha operato.

Dott. Gian Piero Di Bartolomei
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina dello sport
Albano Laziale (RM)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube