Dolore bruciante in gola e parlando catarro abbondante

19 marzo 2006

Dolore bruciante in gola e parlando catarro abbondante




16 marzo 2006

Dolore bruciante in gola e parlando catarro abbondante

Da 2 a 6 volte l'anno ho forte dolore bruciante alla gola che si aggrava quando deglutisco e quando parlo, se resto in silenzio la situazione è più stabile. La guarigione avviene in 2-4 settimane! Il catarro è abbondantissimo, denso e di colore giallo verde, scende a colata nella gola ed è causa principale di dolore e difficoltà a parlare; proviene da sopra la gola o a volte -credo- dai seni mascellari e frontali. Il dolore diminuisce per breve tempo, se riesco a sputare il catarro o se mangio cibi pastosi. Ho corretto da tempo una deviazione nasale, ho tolto le tonsille e le adenoidi. Dopo cure con antinfiammatori e fluimucil per 3-4 g. assumo antibiotici augmentin e/o levoxacin per 12 g. , con miglioramenti, ma 2-4 settimane per guarire e in cui devo parlare poco per non aggravare dolore e catarro sono interminabili. Ha qualche indicazione- consiglio per questo caso che viene spesso sottovalutato? Grazie mille e cordiali saluti.

Risposta del 19 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


La tonsillectomia, mi sembra non ha fornito risultati terapeutici, infatti i batteri e virus annidati in queste si sono infilati in altri posti determinando un aggravamento della sintomatologia. L'assunzione di anibiotici e antinfiammatori, mi sembra non serve a nulla, la medicina biologica offre terapie alternative molto efficaci. Inoltre se si instaurano precocemente, si evitano tutti i disturbi che l'hanno portata all'intervento ed anche quelli successivi.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa