Emorragia subaracnoidea

14 maggio 2006

Emorragia subaracnoidea




11 maggio 2006

Emorragia subaracnoidea

Ho 58 anni e l'anno scorso sono stata colpita da un'improvvisa emorragia subaracnoidea che si è manifestata con un violentissimo mal di testa. Prima di questo fatto non accusavo alcun disturbo. Per mia fortuna l'emorragia si è risolta senza lasciarmi alcuna conseguenza comunque è da allora che ho quasi giornalmente dei fugaci mal di testa, delle fitte che durano pochi secondi. Naturalmente nell'imminenza del fatto fui sottoposta ad una angiografia dalla quale emerse una emorragia subaracnoidea sine materia. E' il caso di ripetere l'angiografia per un ulteriore accertamento?Vi sarei grata per le indicazioni che potrete fornirmi. Grazie

Risposta del 14 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


E' buona regola, in caso di angiografia negativa, ripetere l'esame dopo 15-20 gg. I mal di testa attuali non credo possano essere messi in relazione con la patologia pregressa. Si consulti con un neurochirurgo che valuterà se è il caso di ripetere tale esame a distanza di un anno.
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa