Emorroidi

07 maggio 2007

Emorroidi




01 maggio 2007

Emorroidi

qual'e il metodo meno invasivo e soprattutto meno doloroso

Risposta del 07 maggio 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE D'ORIANO


Attualmente l'intervento che risponde pienamente al momento patogenetico della malattia emorroidaria, malattia causata dal cedimento del rivestimento mucoso del canale anorettale che lascia scivolare verso il basso e all'esterno il tessuto emorroidario è l'interrvento di prolassectomia ed emorroidopessi sec. La tecnica di Longo. Possiamo considerare tale intervento meno invasivo, in quanto, non asporta il tessuto emorroidario, ma l'anello mucoso che ha ceduto, riposizionando il tessuto emorroidario nella sua sede naturale, perche non crea le dolorose ferite sull'anoderma e non appone punti di sutura esterni.

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa