Fastidi basso addome, frenulo corto, liquido seminale non fluido

22 agosto 2014

Fastidi basso addome, frenulo corto, liquido seminale non fluido




09 giugno 2014

Fastidi basso addome, frenulo corto, liquido seminale non fluido

Salve dottore.

Sono un ragazzo di 30 anni, sono stato operato circa 8 anni fa di Varicocele bilaterale, e qualche anno prima di ernia inquinale sx.

I fastidi sono iniziati dopo l'operazione di varivocele.
Sono localizzati nel basso ventre, nella parte sx in prossimità della cicatrice dell'operazione all'ernia inquinale,
Si manifestano durante e dopo i rapporti sessuali con un bruciore intenso proprio sulla cicatrice (internamente e non sulla pelle) il che mi da molto fastidio durante i rapporti e mi rovina l'esperienza sessuale.

Però i problemi non finiscono qui, lo sperma è diventato più giallognolo, ricco di grumi, e leggermente maleodorante, non ho mai misurato ma credo che sia anche diminuito in quantità rispetto al passato.

Un altro disturbo é quello che sento come un leggero restringimento all'interno del pene, che mi strozza l'uscita del liquido seminale e anche dell'urina.

Il tutto è accompagnato da Eiaculazione precoce (di cui prima non soffrivo)

Sento meno potenza nelle erezioni la maggior parte delle volte.

Ho consultato 2 urologi oltre al medico che mi ha operato, ma non hanno trovato nulla di strano, tra l'altro credo di avere il frenulo corto, il quale non aiuta la situazione generale della mia sessualità,

La prego dottore, mi indichi cosa posso fare e a chi mi posso rivolgere, perché vivo questa cosa veramente molto male

Grazie

Risposta del 22 agosto 2014

Risposta a cura di:
Dott. GIAMPAOLO ADDA


Buon giorno!
letto quanto descritto, senza dubbio le è stato prescritto un esame colturale del liquido seminale e una urinocoltura e sarebbe bene saperne i risultati. in oltre potrebbe esserle utile anche una ecografia prostatica transrettale e una ecografia dell'addome inferiore. mi sembra che questi siano esami indispensabili. per quanto riguarda il dolore a livello della cicatrice dell'intervento per ernia, in neuralterapia questi casi sono sintomi legati ai campi di disturbo che vengono risolti facilmente con delle sedute di neuralterapia. L'Eiaculazione precoce è, forse, legata allo stato ansioso visto i dolori che sa di avere dopo la eiaculazione.
Ovviamente tutto questo senza averla visitata prima e solo in base ai dati da lei forniti. Resto a disposizione Dr Adda

Dott. Giampaolo Adda
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Specialista in Medicina dello sport
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube