Febbre continua e virus

17 marzo 2006

Febbre continua e virus




14 marzo 2006

Febbre continua e virus

Ho da 1 mese circa una febbre che varia da circa 37 (la mattina) a 37, 5 (la sera). Dopo le prime 3 settimane di inutili cure tradizionali (tachipirina, aspirina ecc. ) mi sono decisa di andare dal medico che mi ha trovato una tonsillite e Sinusite e mi ha prescritto una cura antibiotica. Dopo ancora qualche giorno ho avuto un problema alla gamba destra, che si è gonfiata moltissimo rendendomi impossibile camminare.
Dietro consiglio del medico di base mi sono recata al pronto soccorso dove mi hanno ricoverato d'urgenza con sospetto di una trombo- Flebite (febbre 38. 7), ma ciò è stato escluso dall'eco-color doppler.
Mi hanno poi effettuato analisi immunologiche da cui deriva:
CD19 : 23% (rif 3-10), CD3, CD4, CD8, CD16, CD56 ok.
Analizzati con metodo LIAISON:
citomegalovirus IGG:1. 90; IGM 8. 00
herpes 1-2 IGG:15, IGM:0. 72
VCA IGG:318, IGM:43. 30
EA IgG: 53. 60
EBNA IgG: 31. 90

Da questo è possibile capire che virus ho e come posso curarlo?
Sono un pò stanca della febbre e del dolore alla gamba credo che il virus potrebbe essere stato anche causa di un problema avuto l'anno scorso allo stomaco (forti crampi inspiegabili che mi rendevano difficile mangiare) a cui non sono riusciuta a farmi dare diagnosi (a livello analisi emocromo e ecografia era tuto ok)

la ringrazio anticipatamente per la risposta.

Risposta del 17 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


la ringrazio anticipatamente per la risposta.
Purtroppo gli esami definiti OK, non vogliono dire OK, dovete sempre riferire i valori. Gli esami vanno interpretati secondo i dati clinii e anamnestici, che già sono molto pochi, poi se non riferite i valori, diventa tutto più complicato. Le vorrei chiedere se i valori normali vanno da (rif 3-10), dove sta la normalità, 3, 1 è basso o normale, 9, 9 è alto o normale, allora dovete sempre indicare i valori!!!!!!!!!
Lei ha avuto una infezione da Epstein-Barr, mi sembra molto evidente, VCA IGG:318, IGM:43. 30
EA IgG: 53. 60, EBNA IgG: 31. 90. Il virus determina le artiti reattive, pertanto il gonfiore alla gamba destra era determinato dal virus. I disturbi allo stomaco potrebbero esere stati determinati dall’Helicobacter Pylori, che purtroppo, dopo tutte le terapie antibiotiche, è diventato un cocco intraepiteliale, ed è emigrato verso l’intestino.
Applicazione pratica di tutto questo, bisogna eliminare il virus Epstein-Barr e Helicobacter, ambedue molto fetenti, e stanno determinando un danno al sistema immunitario, CD19 aumentati. Conoscendo il genoma, si stimoa il sistema immunitario a portarli via.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube