Fibrillazione atriale in 80enne con pregressa emorragia celebrale

15 gennaio 2016

Fibrillazione atriale in 80enne con pregressa emorragia celebrale




11 gennaio 2016

Fibrillazione atriale in 80enne con pregressa emorragia celebrale

Diagnosi di dimissione: Epilessia sintomatica da pregressa meningo-encefalite virale. encefalopatia vascolare ischemica. F. A persistente. cardiopatia sclero-ipertensiva. pregressa tromboembolia polmonare. K polmonare in follow-up. rettocolite ulcerosa.

terapia domiciliare eseguita: peptazol, zopranol, mesavancol, cardirene, keppra, cardura, lamictal, cardicor. . domanda: è giusta questa terapia anticoagulante in un soggetto cosi a rischio ictus? accusa di frequente crisi di confusione mentale, immobilità arti sinistri, perdita momentanea di conoscenza. . attendo vostra cortese risposta, grazie

Risposta del 15 gennaio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, sono d'accordo, perché il rischio non è di emorragia, ma di Trombosi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube