Fistola

14 giugno 2006

Fistola




09 giugno 2006

Fistola

BUONA SERA, SONO UN RAGAZZO DI 29 ANNI HO SUBITO DA 5 GIORNI UN INTERVENTO CHIRURGICO RELATIVO AD UNA FISTOLA SACRO COCCIGEA, IL CHIRURGO IN SALA OPERATORIA IN ANESTESIA LOCALE, DURANTE LE FASI D'INTERVENTO CHIRURGICO PARLAVA DI FISTOLA MOLTO ESTESA, A FINE INTERVENTO MI HA FATTO VEDERE CIO' CHE MI AVEVA RIMOSSO "QUALCOSA DI INDESCRIVIBILE", MA TUTTO OK. NON MI SONO STATI APPLICATI DEI PUNTI DI SUTURA, NON ERA POSSIBILE MI E' STATA LASCIATA APERTA E QUINDI DA MEDICARE, OGGI ALLA TERZA MEDICAZIONE IL CHIRURGO PARLAVA DI SITUAZIONE BUONA SANGUINAVA POCO, MA ADESSO CHE VI SCRIVO HO NOTATO CHE MI E' VENUTO FUORI UN LIQUIDO "ACQUA E POCO SANGUE" MACCHIANDO GLI SLIP, MI SCUSO SE COMUNICO DI AVERLO ODORATO PER CURIOSITA'MA ERA SECONDO ME LO STESSO CHE MI FUORIUSCIVA OGNI TANTO DAL BUCHINO PRIMA DI OPERARMI. SECONDO LEI DOTTORE DI COSA SI TRATTA?

Risposta del 14 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. AMILCARE TROMBETTI


Penso trattasi di semplice siero, normale secrezione in questa fase del decorso post-operatorio con una ferita che deve guarire per seconda intenzione. Penso che possa stare tranquillo ed eseguire medicazioni a giorni alterni.

Dott. Amilcare Trombetti
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa