Neoformazione ovarica sospetta

20 febbraio 2017

Neoformazione ovarica sospetta




17 febbraio 2017

Neoformazione ovarica sospetta

Gentili Dottori, vi scrivo sia per una più chiara interpretazione, che per un vostro parere obiettivo sul "come procedere", relativi all'esito della visita ginecologica post IVG (30gg), eseguita nel reparto di ginecologia stesso dove è avvenuto l'intervento di interruzione di gravidanza (Isterosuzione) alla mia compagna (35 anni). Solo per completezza segnalo che lo specialista che ha effettuato la visita ed emesso l'esito di seguito riportato non si occupa di Ginecologia ma di Geriatria/Gerontologia. Esito visita del 11/2/17: Beta HCG di controllo: 9 U/L GE regolari. Utero regolare, mobile. Annessi non palpabili e fornici vaginali soffici e non dolenti. In atto non perdite atipiche vaginali. Speculum: portio apparentemente sana. Supporto ECO - TV: utero nei limiti della norma. Ovaia sinistra funzionale regolare. Ovaia destra aumentata di volume per la presenza di neoformazione tondeggiante, a contenuto prevalentemente anaecogeno con fini setti che determinano una struttura plurilobata; all'interno di un lobulo si apprezza gettone solido proveniente dalla parte, di aspetto sonografico misto ipo/iperecogeno, con vascolarizzazione centripeta al Color Doppler. Douglas libero. - Neoformazione ovarica sospetta - Utile dosaggio CA 125 - C 19-9 - C15-3 - CEA - Alfa fetoproteina; Rivalutazione ECO - TV tra 30/40giorni.

Risposta del 20 febbraio 2017

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA TERESA SILVESTRI


20 febbraio.
Nell'ecografia eseguita per poter interrompere la gravidanza le ovaie erano regolari? Se sì, potrebbe trattarsi di un corpo luteo residuo, cosa normale che si riassorbirà in breve tempo. E' infatti improbabile che un tumore ovarico si sviluppi in un tempo così breve.
Consiglio di ripetere l'eco, come indicato, ma che venga eseguita da un ginecologo e non da un radiologo o da altro specialista.

Dott. Ssa maria teresa silvestri
Medicina Territoriale
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Asolo (TV)

Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube