Perdita orientamento

24 luglio 2012

Perdita orientamento




19 luglio 2012

Perdita orientamento

Da più di un anno accuso un problema di perdita di riferimento/orientamento (mediamente un paio di volte al mese).
Cerco di spiegarmi meglio facendo un'esempio: se ci troviamo in una stanza come un salotto, sappiamo esattamente in che posizione ci troviamo all'interno di esso, sappiamo dove si trova il tavolo o il divano, sappiamo in quale lato della stanza siamo rivolti (di fronte alla finestra o alla porta).
Pur sapendo in quale stanza mi trovo, alcune volte perdo tutti questi riferimenti, comincio a girarmi su me stesso (sempre verso sinistra) ed accuso anche un leggero stordimento ma non perdo l'equilibrio. Tutto questo dura circa una decina di secondi.
Vi ringrazio anticipatamente per le eventuali delucidazioni.
Saluti.

Risposta del 22 luglio 2012

Risposta a cura di:
Dott. FERDINANDO PELLEGRINO


Considerato i sintomi e l'età è opportuno rivolgersi ad un neurologo per una valuazione complessiva del quadro clinico.
Saranno opportune indagini come la RMN e test neuropsicologici per la valutazione delle funzioni mentali.

Dott. Ferdinando Pellegrino
Pubblica amministrazione
Specialista in Psichiatria
Castel San Giorgio (SA)
Risposta del 24 luglio 2012

Risposta a cura di:
Dott. EMILIO CASTIGLIONI


Buongiorno
Opportuna una valutazione neurologica e qualche valutazione strumentale (elettoencefalogramma, rmn encefalo)

Dott. Emilio Castiglioni
Casa di cura convenzionata
Specialista convenzionato
Specialista in Psichiatria
Milano (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa