Post-intervento chirurgico prostata

09 marzo 2007

Post-intervento chirurgico prostata




06 marzo 2007

Post-intervento chirurgico prostata

Salve, volevo sapere se è normale che dopo l'esportazione della prostata il PSA aumenti, l'ho controllato 3 mesi fa ed era a 0, 2 ed oggi è a 0, 4. Ma il PSA non viene prodotto dalla prostata? Come fa ad essere presente se la prostata non c'è più? I medici che hanno analizzato la prostata mi hanno detto che era un tumore maligno ma che non è riuscito ad oltrepassare la parte più esterna della prostata. Mi devo preoccupare? Leggendo su un altro sito ho trovato questa frase che non riesco a capire:"La probabilita' di sopravvivenza libera da progressione biochimica di malattia (risalita del PSA) dopo prostatectomia radicale per un tumore localizzato è a 5, 10, 15 anni pari rispettivamente al 83-94%, 53-91% e 40-57%". Potete aiutarmi? Grazie, Franco.

Risposta del 09 marzo 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Caro lettore,
senza drammatizzare la situazione, è giunto il momento di rimonitorizzare con l'urologo che l'ha operata tutto il suo quadro clinico.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube