Prolattina

03 settembre 2004

Prolattina




18 giugno 2004

Prolattina

Gentile dottore, ho 30 anni e fino a questo momento non ho assunto anticoncezionali; da circa un anno dalle analisi effettuate (eseguo la routine di solito ogni sei mesi) emergono dei valori costantemente alcuni ai limiti del range di normalità altri al di fuori, questi i valori che suscitano maggiori preoccupazioni : piastrine 346. 000 (max 400. 000), fibrinogeno 340 (max 350), d-dimero 222 ( fino a 250), alfa 1 glicoproteina acida 146 (max 110), ceruloplasmina 60 (max 40), prolattina 25 (max 29), tutti gli altri esami (circa 100) ampiamente nella norma. A quali patologie possono essere riconducibili tali alterazioni ematologiche, a quali altri esami mi consiglia di sottopormi Grazie Cordiali saluti

Risposta del 03 settembre 2004

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI PINNA


Egregia Signora, gli unici di questi esami che sono al di fuori della norma sono la alfa-1 glicoproteina acida e la ceruloplasmina. La prolattina e' del tutto nella norma! Per interpretare tali esiti anomali le suggerirei che interpellare uno specialista epatologo (o gastro-enterologo), che valutera' alla luce dei disturbi che l'hanno portata a fare tutti questi esami se ne necessita di piu' specifici.
Saluti.

Dott. Giovanni Pinna
Universitario

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa