Rm multiparametrica

18 marzo 2015

Rm multiparametrica




27 febbraio 2015

Rm multiparametrica

Salve, ho 55 anni e dalle ultime analisi risulta un PSA di 18. 5. Ho eseguito 2 palpazioni da medici differenti e un eco sovrapubica da cui non si evidenzia nulla, se non prostata ingrossata ma "molliccia".
A giorni mi dovrei sottoporre a biopsia, ma informandomi, ho letto della Rm multiparametrica; il medico mi ha informato del fatto che questa si esegue successivamente alla biopsia, se negativa, per poi rifarne un'altra ove risultassero zone "a rischio".
Non capisco, ed il medico non mi ha saputo rispondere, del perché non si esegua subito?! proprio per evitare prelievi alla cieca che sicuramente non giovano ad una ghiandola evidentemente già "non sana".
Vivo in Emilia Romagna e mi pare si esegua tale esame in più ospedali della mia zona.
Qualora fossero per ragioni economiche del SSN, consiglia, se possibile, di eseguirla a pagamento?
Grazie

Risposta del 18 marzo 2015

Risposta a cura di:
Dott. ANDREA MILITELLO


Salve

ha perfettamente ragione. Direi che la situazione migliore sarebbe proprio la risonanza multiparametrica con eventuale possibilità di eseguire la biopsia in caso di zone sospette.
Di solito questi esami sono preferibili da eseguire privatamente, ma il prezzo è spesso molto alto


Dott. Andrea Militello
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Roma (RM)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube