Rottura corda tendinea secondaria

04 giugno 2018

Rottura corda tendinea secondaria




30 maggio 2018

Rottura corda tendinea secondaria

Buongiorno mio papà 3 mesi fa è stato ricoverato per insufficienza respiratoria riscontro di cardiopatia valvolare. Ha anche l'enfisema. Ha 79 anni.
Oggi ha fatto l'ecocardiografico transtoracico il risultato è questo: severa insufficienza mitralica da prolasso del lembo posteriore con rottura di corda tendibea secondaria. Ventricolo sx lievemente dilatato con normale funzione sistolica globale. Severa dilatazione atriale sx. Aortosclerosi con lieve insuffic aortica. lieve dilatazione dell'aorta ascendente al tratto tubulare. Normale pressione sistolica pilmonare. Non congestione venosa. tendenzialm bradicardico.
E' grave?cosa significa ciò? Ho paura. . .

Risposta del 04 giugno 2018

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La situazione è impegnativa, non tanto per la durata della vita, ma per la qualità della stessa. Il cuore ha ancora una buona funzione di pompa ( normale funzione sistolica globale ), ma sarà sempre più affaticato per la incontinenza delle valvole. L terapia consiste nel prendere farmaci che permettano al cuore di fare il minimo sforzo possibile.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa