Spero qualcuno mi dia una mano....

09 febbraio 2008

Spero qualcuno mi dia una mano....




06 febbraio 2008

Spero qualcuno mi dia una mano....

Salve. Avrei bisogno di una informazione che non riesco a trovare nè in internet e nè nei forum o NewsGroup vari. Sono un lavoratore di 53 anni affetto da: - Diabete mellito insulino. Dipendente - Nefropatia diabetica - Cirrosi epatica non alcoolica - Anemia Emolitica Ogni mese circa devo sottopormi agli esami di controllo delle patologie sopramenzionate. . Esami ematici che prevedono in tutti i casi anche la protenuria delle 24 h. Ogni volta mi devo prendere i giorni di ferie per avere la possibilità di espletare detti esami. Questo fino a circa 4 anni fa. Poi ho deciso di mettermi in malattia ogni volta che avevo gli esami. Da 3 anni a questa parte faccio così. Se non che ad un certo punto, sono stato anche ricoverato in ospedale (27 gg) con conseguente convalescenza. E lì altri giorni di malattia. Ora mi è arrivata la lettera dell'Azienda per cui lavoro (RFI - Gruppo Ferrovie dello Stato) che sono quasi arrivato alla fine del monte giorni dopo il quale avrò una riduzione dello stipendio del 20% circa sul lordo. Che per me sono circa 300 euro in meno al mese. Per non avere altri dispiaceri ho dovuto ricominciare a prendere le ferie per espletare gli esami e le visite di controllo. Con le ferie che ho non riesco ad arrivare oltre i 6 mesi e poi dovrò rinuncira, mio malgrado, a essere assistito per le patologie che vi ho menzionato. Però da qualcuno ho saputo che esistono o esiste una legge che prevede l'assenza dal lavoro, senza malattia, per espletare gli esami e le visite di controllo. Sapreste dirmi che legge è e come faccio a trovarla per poter giustificare le mie assenze dal lavoro per esami e visite di controllo? Il CCNL di lavoro è quello dei ferrovieri e delle attività ferroviarie. Vi pregherei di darmi una risposta perchè non vorrei, dopo 35 anni di servizio, appioppare la risoluzione del contratto di lavoro (ma prima la riduzione del 20% dello stipendio) a pochi passi dal traguardo della pensione. Perchè, un lavoratore a questa età e con le patologie che ho chi volete che lo prenda? Fiducioso in una vostra risposta porgo Distinti Saluti B. V.

Risposta del 09 febbraio 2008

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Deve consultare il CCNL della sua categoria

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa