Stanchezza tremori

25 luglio 2014

Stanchezza tremori




22 luglio 2014

Stanchezza tremori

Salve, avrei bisogno di un consulto riguardo ad un problema che mi porto dietro da parecchio tempo. Ho sempre sofferto di stati ansiosi con somatizzazioni da quando avevo 18 anni. Mi trovavo in macchina con degli amici, siccome soffro di mal d'auto ho iniziato a sentirmi male, una leggera nausea poi all'improvviso ho avvertito forte formicolio in tutto il corpo, non riuscivo ad aprire le mani ero come anestetizzata. Poi è seguita una forte tachicardia e paura di morire. Prima visita neuropsichiatrica, prima terapia, prazene cpr da 10mg metà al mattino e metà sera, associato a debrum caps, 3 al di. Per qualche anno sono stata bene, poi i sintomi si sono ripresentati dopo 5 anni dopo la 1 gravidanza. Sempre gli stessi formicolio tachicardia. Oggi ho 51 anni e ancora convivo con alti e bassi con questi sintomi. Sono stata visitata da cardiologi, neurologi che non fanno altro che dirmi STATI ANSIOSI. . Gli esami di laboratorio di routine sono nella norma la tiroide mi è stato detto che ho un ipertiroidismo sub clinico, che non necessita di trattamento. Ma io sto sempre male ultimamente oltre ad aver speso molti soldi e girovagando da uno specialista all'altro nessuno riesce a darmi una spiegazione. Il problema che mi fa star male di più da qualche anno è un tremore associato sempre alla tachicardia, specialmente la mattina al risveglio. Non solo ma anche le cose più banali che ogni umano svolge per esempio lavarsi i capelli mi lascia un tremore per parecchio tempo se faccio la doccia mi trema tutto il corpo, non so se sono riuscita a farmi capire ma sento sempre il corpo come in vibrazione, associato a sbandamenti di testa quando cammino e leggere vertigini. Come terapia prendo soltanto en gtt 3 volte al di (hanno provato a darmi gli antidepressivi, ma peggioravano la situazione). Forse qualcosa è sfuggito ai medici, visto che continuano a ripetere ANSIA? Sono celiaca, intollerante lattosio e nichel. Ringrazio e spero in una vostra risposta Saluti

Risposta del 25 luglio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non credo di poter aggiungere altro a quello che le hanno detto i vari specialisti, soprattutto i neurologi. Sembra proprio che lei vive in un perenne stato ansioso, forse aggravato dal lieve Ipertiroidismo. Infatti gli antidepressivi non le servono, invece si trova meglio con dosi anche piccole di benzodiazepine, cioè di ansiolitici. Prosegua con questo tipo di terapia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube