Streptococcus faecalis

15 giugno 2006

Streptococcus faecalis


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


12 giugno 2006

Streptococcus faecalis

Mio nonno è stato operato ad una gamba dove le è stato impiantato un by-pass ad una gamba per far circolare il sangue. Dopo questa operazione gli hanno riscontrato nello stesso periodo di degenza in ospedale lo streptococco. Si è poi riscontrato che il contagio è avvenuto in sala operatoria. Gli è stata assegnata una terapia d'urto e dopo 20 gg. nuove analisi dove si è riscontrato un nuovo contagio lo "streptococcus faecalis" vorrei sapere come ci si contagia?

Risposta del 15 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Purtroppo negli ambienti ospedalieri, in cui circolano molti malati, molti germi e molti antibiotici, si verificano infezioni da germi resistenti già a molti antibiotici, le più difficili da guarire, che originano da tutta questa promiscuità biologica.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa