Svenimento e cefalea

16 aprile 2020

Svenimento e cefalea




23 maggio 2018

Svenimento e cefalea

Buongiorno, sono un insegnante di 58 anni che 3 mesi fa è svenuto per la prima volta per qualche minuto, da allora ho forti mal di testa e mancamenti soprattutto dopo che sto fermo e mi riattivo in movimento. TAC Encefalo e cervicale al pronto soccorso negativa. Visita otorino (controllo nistagmo) negativo. Esami ematici (elettroliti emocromo, etc. . ) buoni. 4 anni fa ho subito un intervento di anuloplastica mitralica in microtoracotomia ben riuscito che mi ha lasciato una vasta ernia polmonare dx e lussazione sterno-clavicolare anteriore. Ecocardio, ECG, ecodoppler cardiaco e carotideo dal buon esito. Non ho altri sintomi associati e mi sento energico come sempre. sospetto qualche problema al nervo vago. . . Che ne pensa? Grazie dell'attenzione

Risposta del 16 aprile 2020

Risposta a cura di:
Prof. FABIO ANTONACI


Buongiorno,
occorre vedere bene le circostanze e le modalità dello svenimento. Credo sia utile sottoporsi ad una visita neurologica che in genere deve anticipare eventuali esami. Se ha bisogno mi cerchi (email: medicinadellecefalee@gmail. Com)
cordialità F. A.

Prof. Fabio Antonaci
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Ricercatore
Universitario
Neurologia
Specialista in Neurologia
Pavia (PV)

Ultime risposte di Mente e cervello

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube