Tachicardia

16 ottobre 2015

Tachicardia




10 ottobre 2015

Tachicardia

sono molti anni che soffro di battito perennemente alto, valori di circa 100 battiti al minuto per l intera giornata, ho effettuato vari esami. elettrcardiogrammi a volontà ecocardio, prova da sforzo holter test per la tiroide risultati tutti nella norma, un cardiologo mi ha parlato di tachicardia sinusale inappropriata e la mattina assumo mezza pasticca di atenololo che riporta il battito nella norma, essendo io un soggetto molto ansioso vorrei capire meglio questa patologia e se dovrò dipendere tutta la vita da una pillola

Risposta del 16 ottobre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non C'è molto di più da capire di quanto le ha detto il cardiologo: lei ha un aumento della frequenza cardiaca che non dipende da una malattia di cuore, nè dalla tiroide e quindi non ben classificabile. Uno stato di Ansia può esserne la causa. Quello che è certo, è che non è pericolosa e si può curare bene con i farmaci beta-bloccanti, come è per lei.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube