Tachicardia

01 novembre 2015

Tachicardia




27 ottobre 2015

Tachicardia

Salve,
Da circa due anni sembrerebbe che soffra di attacchi di panico. Dalla prima volta che sono andata al p. s. E me lo hanno diagnosticato, escludendo problemi cardiaci con un ecg, ci sono andata altre 6/7 volte è sempre la stessa diagnosi.
A luglio scorso un medico, facendo un'ecografia addominale, mi ha riscontrato Gastrite, Ernia iatale e reflusso gastroesofageo.
Vorrei sapere se ci sono relazioni tra queste ultime e la tachicardia.
Nelle ultime settimana sto cercando di non prendere più le gocce di EN, ma mi sento la tachicardia continua, sia appena mangiato che non e inoltre mi capita di avvertire dei tonfi al cuore con una sensazione di vampata che parte dal basso del corpo e sale fino alla testa. Non so cosa fare, visto che anche il medico di base mi ha liquidato con l'en. . .
Grazie

Risposta del 01 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


L' ernia iatale potrebbe favorire la comparsa di qualche battito cardiaco aritmico, ma la causa principale per lei sembra essere proprio lo stato d ' ansia. Credo che la terapia consigliatale dal suo medico sia quella migliore per lei. Abbia fiducia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube