Terapia ipertensiva

26 gennaio 2016

Terapia ipertensiva




22 gennaio 2016

Terapia ipertensiva

Egr dottori, dopo picco ipertensivo e successiva visita cardiologica con ecg da sforzo e scintigrafia con esiti tutto sommato negativi, la terapia x Ipertensione è la seguente: lansoparanzolo da 150mg, cardio aspirina da 100mg, reatpan10/5, tenormin mezza compressa, torvast da 10 mg. mi chiedo visto che questa terapia è in atto già da due mesi e mezzo e la prossima visita cardiologica è fissata per fine marzo posso assumere per tutto questo tempo questi medicinali specie il lansopranzolo che mi viene dato quale protezione per la cardioaspirina?
Ringrazio anticipatamente. francesco

Risposta del 26 gennaio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, certo che può proseguire con la stessa terapia fino al prossimo controllo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube