Varicocele

08 aprile 2005

Varicocele




05 aprile 2005

Varicocele

Buon giorno, ho già posto un paio di domande nei giorni scorsi ricevendo sempre delle risposte chiare. Comunque continuo ad avere diversi dubbi. Mi è stato diagnosticato, un paio di mesi fa, un varicocele di secondo grado ed inoltre sento alcune volte dei dolori nell'area inguinale che sono riconducibili ad una punta d'ernia. Siccome ho fatto due visite per il varicocele e per l'ernia i due specialisti hanno dato due diagnosi, credo differenti, per quanto riguarda l'ernia, ovvero: punta d'ernia e impulsi erniali. Considerando che non ho nessun gonfiore dell'addome e nessun protusione esterna ma continuo ad avere in alcuni giorni dei dolori molto lievi in quell'area e considerando il risultato del liquido seminale: giorni astinenza: 3 - Vol. : 3 ml - Fludificazione : completa - viscosità: assente - pH: 7. 5 - Spermatozoi: 60milioni/ml - conta totale: 180milioni/EIAC - MOTILITA': Progress. : 30% - Debole: 30% - Non Progressiva:10% - Immobili: 30% - Motilità progress. lineare totale : 60% Morfologia : Spermatozoi normali : 30% ANOMALIE Testa : 35% - Coda: 20% - Parte intermedia : 10% - Forme immature : 5% Leucociti: assenti - Spermatidi : alcuni - Cell. Epit. : assenti - Eritrociti : assenti - Agglutinazione : assente Inoltre un'altra informazione credo utile è che durante un rapporto sessuale, poco prima dell'orgasmo, sento dei dolori nell'area in basso a sx dell'addome vicino al punto dove sento dei dolori che si possono riferire all'ernia Vi chiedo se è consigliabile apettare o un intervento chirurgico per il varicocele o per l'eventuale ernia o per entrami ? generalmente l'ernia è consigliabile un intervento il prima possibile oppure qund'è evidente? Nell'eventualità in cui si interviene, come nel mio caso, in "anticipo" è possibile che l'ernia si sposta in un'altra zona? Spero di non disturbarVi troppo e aspettando un Vostra celere risposta, Vi auguro Buon lavoro

Risposta del 08 aprile 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Quelle da lei poste sono indicazioni terapeutiche che possono essere prese con serenità e con "avvedutezza" solo dopo una attenta valutazione clinica diretta. L'esame del suo liquido seminale sembra, secondo i parametri dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, sostanzialmente nella norma e questo ci porta a considerare l'eventuale intervento per la sola correzione del varicocele come non urgente. Comunque, se desidera avere più informazioni su queste problematiche può leggere il bel manuale, scritto dalla dr Elisabetta Chelo: "Quando i figli non arrivano" CIC edizioni internazionali Roma. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)



Ultime risposte di Salute maschile

Tags:


...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Wikipene: manutenzione, prevenzione e cura
Salute maschile
26 ottobre 2021
Libri e pubblicazioni
Wikipene: manutenzione, prevenzione e cura
Alopecia: presentazione, cause e trattamento
Salute maschile
11 febbraio 2021
Sintomi
Alopecia: presentazione, cause e trattamento
Estratti di Pino per la disfunzione erettile?
Salute maschile
01 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Estratti di Pino per la disfunzione erettile?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa