La vitamina D abbassa la pressione

15 giugno 2013
Aggiornamenti e focus

La vitamina D abbassa la pressione




Una bella passeggiata al sole (senza dimenticare di applicare sulla pelle la protezione solare adatta al nostro fototipo) vale un farmaco antipertensivo. Lo dimostra uno studio danese presentato a Londra, al meeting della Società europea dell'ipertensione (Esh). La vitamina D può essere introdotta attraverso la dieta solo in minima parte: la quota maggiore viene creata dalla pelle grazie all'esposizione alla luce del sole. Non è un caso che la ricerca sia stata condotta in Danimarca, dove il sole è troppo poco presente per attivare la produzione della vitamina. Per questo lo studio ha esaminato 112 pazienti, di cui 92 con carenza di vitamina D all'inizio della sperimentazione. Questi ultimi, trattati con adeguati integratori, rispetto agli altri ai quali era stato dato un placebo, hanno riportato un calo significativo sia della pressione sistolica (la cosiddetta "massima") che della pressione diastolica (la "minima"). «Il nostro studio - afferma Thomas Larsen, coordinatore della ricerca - suggerisce che la vitamina D non rappresenta una cura contro l'ipertensione ma un valido aiuto, soprattutto nei mesi invernali. Va comunque sottolineato che si tratta di un piccolo studio, da approfondire con ricerche più estese».

Tags:

In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
L'attività fisica quotidiana dopo un impianto di defibrillatore
Cuore circolazione e malattie del sangue
29 settembre 2021
Notizie e aggiornamenti
L'attività fisica quotidiana dopo un impianto di defibrillatore
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Cuore circolazione e malattie del sangue
09 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Cuore circolazione e malattie del sangue
03 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici