Depressione, chi ne soffre è più esposto al rischio di Parkinson

08 ottobre 2013
News

Depressione, chi ne soffre è più esposto al rischio di Parkinson


parkinson; depressione

Alcuni studi collegano la depressioni a patologie come il cancro e l'ictus, ora una nuova ricerca suggerisce la possibilità che il mal di vivere sia un fattore di rischio per la malattia di Parkinson.

Pubblicato sulla versione online di Neurology, la rivista medica dell'American academy of neurology (Aan), lo studio è stato condotto dai ricercatori del Veterans General Hospital di Taipei a Taiwan e si conclude affermando che un depresso ha un rischio di sviluppare la malattia neuro degenerativa tre volte superiore agli altri.

Come ci sono arrivati i ricercatori cinesi? Hanno analizzato le cartelle cliniche di 4.634 persone con depressione e quelle di 18.544 persone senza depressione, che sono state seguite per oltre 10 anni. Escludendo i soggetti a cui era stata diagnosticata la malattia di Parkinson nel giro di due o cinque anni dopo la diagnosi di depressione. L'1,42 per cento dei soggetti che soffrivano di depressione si sono ammalati di Parkinson contro lo 0,52 di quelli senza depressione. L'analisi dei dati ha così permesso di stabilire che le persone sofferenti di depressione avevano 3,24 volte più probabilità di sviluppare la malattia di Parkinson, rispetto a quelli senza depressione.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube