Occhiali da sole: scegliere quelli giusti per difendersi dai raggi nocivi

03 luglio 2018
News

Occhiali da sole: scegliere quelli giusti per difendersi dai raggi nocivi


Gli occhiali da sole non sono solo un accessorio di moda che si acquista per dare più personalità al proprio look, ma anche e soprattutto uno strumento indispensabile per difendere gli occhi dai pericolosi raggi ultravioletti (Uv). Infatti, l'esposizione prolungata alla luce solare senza un'adeguata protezione, non espone solo al rischio di disturbi come affaticamento visivo e congiuntiviti, ma può essere responsabile anche di danni più seri come cataratta e degenerazione maculare senile. Di qui l'importanza della fotoprotezione, senza però cadere nell'errore che più le lenti sono scure, meglio bloccano le radiazioni dannose. In realtà, questa funzione è svolta dai filtri Uv che oggi sono in grado di bloccare fino al 100% degli ultravioletti.

La montatura giusta


Forma e dimensioni degli occhiali sono importanti per garantire la massima protezione. Una
buona montatura deve essere leggera e anatomica e coprire bene il contorno degli occhi, in modo da non far passare i raggi Uv dall'alto o di lato. Deve poi avere tinte scure e opache, che impediscano alle radiazioni nocive di riflettersi sulla superficie interna della lente e colpire l'occhio. Infine, deve essere composta da materiali e colori atossici e anallergici.

La scala del potere filtrante


Tutte le lenti oggi in commercio devono indicare il loro potere filtrante, secondo una scala che va da 0 a 4. Il primo gradino, 0, corrisponde a un tipo di lente minimamente oscurata, con un potere filtrante quasi nullo. 1 a un tipo di lente leggermente oscurata, con un potere filtrante che va dal 40 all'80%. 2 e 3 a un tipo di lente, rispettivamente, mediamente oscurata e scura, con un buon potere filtrante, per una soglia di luminosità medio-forte. 4, infine, corrisponde a un tipo di lente molto scura, con un potere filtrante totale che protegge la vista in condizioni di luminosità molto forte.

Lenti colorate: quali scegliere?

La scelta del colore dei filtri solari non deve essere fatta solo in base ai propri gusti, ma anche e soprattutto tenendo conto della sensibilità individuale alla luce intensa e all'uso che si intende fare degli occhiali.
Lenti grigie, verdi e marroni: difendono bene la luce intensa e non alterano la percezione dei colori (quelle verdi rendono anche più luminose le zone d'ombra mentre le marroni aumentano la percezione della profondità).
Lenti rosse: migliorano la profondità visiva e permettono agli occhi di rilassarsi, per questo sono spesso preferite da chi sta al volante molte ore al giorno.
Lenti blu: sono più adatte per ridurre la luce riflessa dalla nebbia, dalla neve e dall'acqua.
Lenti gialle: grazie alla loro capacità di aumentare luminosità e contrasto, offrono una visione più chiara nelle giornate nuvolose.

Attenzione al bollino

Quando si acquista un occhiale da sole (preferendo un negozio di ottica per essere certi che il prodotto acquistato sia conforme alle normative che tutelano la salute degli occhi) è importante controllare la presenza del marchio CE che, oltre alla qualità della montatura, certifica la protezione dai raggi Uv e garantisce la stabilità e l'indeformabilità delle lenti.

Claudio Buono





Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube