Paura del dentista

14 novembre 2018

News

Paura del dentista


Odontofobia, questo il termine, abbastanza truce, per definire la "paura del dentista". Sicuramente uno dei temi più comuni quello della paura del dentista; chi più chi meno, un po' tutti ne siamo affetti, anche noi dentisti! Le ragioni di questa repulsione verso le cure odontoiatriche sono molteplici e sono stati scritti libri a riguardo.

Certamente i primi impatti, in giovanissima età possono contribuire, non poco, allo sviluppo di questa che può essere definita, a buon diritto, una vera e propria "malattia". Non voglio entrare in meandri psicologici che non mi competono ma avere avuto un prima visita da piccolo che abbia generato un trauma è reperto assai comune.


Dal dentista per gioco


Nel piccolo paziente il classico approccio "vieni bimbo che non ti faccio niente" seguito da un'estrazione di un dente da latte, stupefacente e dolorosa al tempo stesso, può segnare il rapporto in modo definitivo. I racconti della famiglia contribuiscono, forse perché essi stessi mediati da vissuti del genere, ad acuire quest'ansia.

"Vedrai che non ti farà niente" è una delle classiche frasi che fanno nascere nel bambino aspettative angosciose; il piccolo dirà dentro di sé "In fondo la mamma quando mi porta in un negozio non mi fa tutte queste raccomandazioni, quindi qui c'è qualcosa di particolare..." Legittimi dubbi, soprattutto per le menti fertili e fantasiose dei nostri piccoli. Da qui la necessità, sin dall'infanzia, di far frequentare lo studio odontoiatrico come fosse un gioco; starà poi al professionista mantenere questo registro per rendere il primo approccio odontoiatrico come un vero e proprio divertimento.


Un rapporto di fiducia tra dentista e paziente


In età più adulta esistono vari rimedi per sedare l'odontofobia, da quelli farmacologici, in senso stretto, alle procedure professionali di sedazione cosciente. L'idea di "farsi addormentare" per curarsi tutti i denti mi sembra una procedura veramente troppo invasiva per essere vera, ferme restando alcune procedure odontoiatriche che lo richiedano.

In sintesi la paura del dentista va combattuta sin dalla primissima infanzia, deve essere coscientemente affrontata e superata congiuntamente ai genitori che sono essi stessi veicolo di questa paura. Per i pazienti adulti la paura può essere sconfitta migliorando il rapporto con il proprio professionista e facendo ricorso a piccoli rimedi farmacologici che, se ben dosati, magari risulteranno inutili nella prosecuzione delle cure. L' ipnosi può essere un ulteriore rimedio ma, il vero ingrediente per farla passare è instaurare un rapporto fiduciario più sincero con chi si prende cura della vostra bocca.


A cura di:
Professor Massimo Gagliani
Professore Associato di Malattie Odontostomatologiche presso l'Università degli Studi di Milano


Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube