Menopausa: i segnali per riconoscerla

11 luglio 2019

News

Menopausa: i segnali per riconoscerla


La menopausa è una fase della vita della donna, in cui si ha cessazione del ciclo mestruale, per esaurimento della funzione ovarica e la diminuzione della produzione di ormoni femminili. Questo passaggio può talvolta presentarsi senza sintomi, oppure può essere caratterizzato da sintomi di vario genere che possono presentarsi in anticipo, anche due anni prima rispetto all'effettiva cessazione del ciclo mestruale. I sintomi principali sintomi dell'arrivo della menopausa sono:

  • Vampate di calore accompagnate da sudorazione e tachicardia
  • Allungamento degli intervalli tra un ciclo e l'altro
  • Irritabilità e cambio di umore
  • Aumento di peso
  • Disturbi del sonno  
  • Riduzione dell'attenzione e della memoria
  • Mal di testa
  • Calo del desiderio sessuale

In Italia - comunque più diffusamente in Europa - si presenta intorno ai 51 anni. Ma l'intervallo di tempo della sua comparsa varia tra i 48 e i 55 anni.  La variabilità è generalmente associata a fattori genetici, immunitari, terapie farmacologiche come per esempio quelle oncologiche, o interventi chirurgici.

Per approfondire


Pre-menopausa: dura anche anni…


Non si parla di qualche mese, ma di anni: da 6 a 8. È questa la durata che può raggiungere il periodo della pre-menopausa caratterizzato da sintomi specifici e spesso davvero fastidiosi che complicano la qualità della vita delle donne. «La pre-menopausa è una fase fisiologica particolare che non deve compromettere in alcun modo il benessere di chi la attraversa anche perché oggi abbiamo a disposizione tutti gli strumenti per affrontarla con serenità e in pieno benessere psico-fisico» spiega Alessandra Graziottin, ginecologa e sessuologa.

Continua a leggere

...e si fa sentire anche a letto.
Tra i cambiamenti più frequenti che si verificano con l'avvicinarsi della menopausa si incontrano per esempio calo del desiderio, difficoltà a raggiungere l'orgasmo, secchezza vaginale e dolore durante i rapporti.

Continua a leggere


Attenzione al cuore, se la menopausa è precoce


L'età in cui una donna entra nella delicata fase della menopausa influenza anche la salute di cuore e vasi. Lo dicono dalle pagine della rivista Jama cardiology i ricercatori guidati da Taulant Muka, dell'Erasmus University medical center di Rotterdam, nei Paesi Bassi, che hanno analizzato gli articoli scientifici già pubblicati sull'argomento. «Per circa una donna su dieci la menopausa arriva naturalmente entro i 45 anni di età e se è vero che con la menopausa aumenta il rischio cardiovascolare per le donne, un'uscita precoce dall'età fertile potrebbe rappresentare un importante fattore di rischio per questa parte della popolazione femminile» spiega l'autore che assieme ai colleghi ha incluso nell'analisi 32 studi clinici sul tema.

Continua a leggere 


Le ‘vampate di calore’: il sintomo tipico della menopausa

Circa 8 donne su 10 devono fare i conti con i cosiddetti sintomi vasomotori della menopausa, meglio noti come vampate di calore e sudorazioni notturne. Ma le caratteristiche di questi fastidiosi sintomi possono essere estremamente diverse nelle diverse donne.

Continua a leggere 

E come se non bastasse il disagio causato dalle vampate di calore, non è raro che a questo sintomo della menopausa si accompagnino anche apnee ostruttive del sonno.

Continua a leggere


Anche in menopausa è importante tenere sotto controllo il peso

Il grasso non è solo un problema estetico, ma rende ancora più pesante il passaggio dall'età fertile alla menopausa. Lo sostengono i ricercatori del Dipartimento di ostetricia e ginecologia alla Università statale di Campinas, in Brasile, autori di uno studio che ha coinvolto 749 donne di età compresa tra 45 e 60 anni.

Continua a leggere 

Il grasso addominale in menopausa è così importante che per le donne in menopausa il rischio di mortalità non si misura con la bilancia, ma piuttosto con un metro da sarta. Ne sono convinti i ricercatori coordinati da Zhao Chen, a capo del dipartimento di epidemiologia e biostatistica del College of public health presso la University of Arizona.

Continua a leggere


Trovare un nuovo equilibrio in menopausa

Con lo spegnersi dell'attività dell'ovaio e la sostanziale riduzione dei livelli degli ormoni femminili (gli estrogeni), il corpo della donna va incontro a tutta una serie di cambiamenti che, soprattutto in una prima fase, possono creare qualche disagio psicofisico, e aumentare il rischio di sviluppare patologie specifiche a medio-lungo termine. Condurre una vita sana e affrontare questo naturale periodo di transizione con un atteggiamento positivo aiuta a ritrovare presto un nuovo equilibrio e a vivere una menopausa serena e in forma.

Continua a leggere



Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:


Ultimi articoli