Come smettere di fumare

02 agosto 2021
Aggiornamenti e focus

Come smettere di fumare



Il fumo molto spesso può diventare una vera e propria dipendenza fisica, psicologica e comportamentale ed è uno dei fattori di rischio più elevati per lo sviluppo di patologie tumorali, polmonari e cardiovascolari. Gli effetti negativi di questa abitudine influiscono negativamente su molti aspetti della vita quotidiana e per smettere di fumare è necessario come prima cosa trovare le proprie motivazioni. Riportiamo di seguito alcuni spunti di riflessione e strumenti disponibili per liberarsi da questa dipendenza.

I numeri del fumo nel mondo


I dati forniti dall'Organizzazione mondiale della sanità parlano chiaro: ogni anno nel mondo il fumo uccide 7 milioni di persone (80.000 in Italia) ed è una delle casue di morte prinicpali nel mondo. Un quarto delle vittime del fumo hanno un'età compresa tra i 35 e i 65 anni.

Perché smettere e strumenti utili per smettere


Prima si smette di fumare e prima i rischi per la salute possono rientrare al livello di chi non ha mai fumato. Statisticamente l'obiettivo non è facile da raggiungere, ma rispetto a un tempo vi sono molti più strumenti utili allo scopo.

Alcuni validi motivi per smettere:
  • per la propria salute
  • per la salute di chi ci sta vicino
  • per risparmiare
  • per sentirsi psicologicamente liberi
  • per migliorare il proprio aspetto
Gli strumenti utili:
  • forte motivazione e consapevolezza dei danni provocati dal fumo
  • forza di volontà
  • centri antifumo
  • counselling (incontri con personale medico e gruppi di aiuto)
  • trattamenti sostitutivi (sostitutivi della Nicotina (NRT) come cerotti, gomme da masticare, inhaler, compresse masticabili, spray)
  • farmaci (es: farmaci a base di bupropione cloridrato)
  • sigarette elettroniche
  • libri



Cosa succede quando si smette di fumare?

Smettere di fumare porta con sé una serie di benefici che si possono avvertire fin da subito. Questi benefici perdurano e aumentano nel tempo, rafforzando la volontà di perseverare.

I sintomi da astinenza si fanno sentire in modo particiolare nei primi tempi in cui ci si può sentire inquieti, irritabili, depressi o stanchi (con fatica a dormire e a concentrarsi). Questi effetti (ai quali si può rimediare con qualche accortezza) sono però transitori e tendono a scomparire nel tempo. In questa fase è bene concentrarsi sui vantaggi che si vogliono ottenere e sulle proprie motivazioni. E' importante dedicarsi ad attività gradevoli che possano aiutare a distrarsi. L'alibi del possibile aumento di peso è una scusa: ammesso che si verifichi si tratta solitamente di un fenomeno transitorio.

Vediamo nel dettaglio i benefici immediati e a distanza di tempo:
  • entro 20 minuti la frequenza cardiaca e la pressione del sangue si riducono
  • entro 12 ore il livello di monossido di carbonio nel sangue diminuisce e torna a livelli normali
  • entro 2-12 settimane la circolazione del sangue migliora, così come le funzioni polmonari
  • entro 1-9 mesi diminuiscono la tosse e il respiro corto
  • entro un anno il rischio di infarto dimiuisce fino alla metà
  • entro 5-15 anni dopo il rischio di ictus diventa uguale a quello di un non fumatore
  • entro 10 anni il rischio di tumore ai polmoni diminuisce fino alla metà e si riduce anche il rischio di altri tumori es: (alla bocca e alla gola)
  • entro 15 anni il rischio di infarto diventa uguale a quello di un non fumatore

I consigli degli esperti

Di seguito alcuni consigli degli esperti:
  • Smettere di fumare è possibile
  • Il desiderio impellente della sigaretta dura solo pochi minuti
  • I sintomi dell'astinenza si attenuano già durante la prima settimana
  • Già dopo pochi giorni si hanno i primi effetti benefici
  • Non tutti ingrassano quando si smette di fumare (e comunque l'incremento di peso è moderato e transitorio)
  • Quando si smette di fumare è necessaria una buona idratzione (bere molto)
  • E' importante ridurre il consumo di zuccheri e grassi e aumentare il consumo di frutta e verdura
  • E' importante muoversi di più
  • Se non riesci a smettere da solo parlane col tuo medico
  • Un supporto specialistico e alcuni farmaci possono essere dei validi aiuti
  • Le ricadute non devono scoraggiare e possono essere utili per riconoscere e affrontare i momenti critici
  • Non fumare ti arricchisce non solo in salute, ma anche economicamente
  • Non fumare salvaguarda la salute di chi ti sta intorno

Rivolgiti al telefono verde contro il fumo 800 554 088 dell'Istituto Superiore di Sanità, per avere una consulenza da parte di esperti. Il servizio è anonimo e gratuito ed è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16.

Link utili



Tags:

In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Variante Delta, ecco le 10 regole da seguire
Salute pubblica
22 luglio 2021
Speciale Coronavirus
Variante Delta, ecco le 10 regole da seguire
Ondate di caldo, anziani a rischio: il decalogo del Ministero
Salute pubblica
19 luglio 2021
Notizie e aggiornamenti
Ondate di caldo, anziani a rischio: il decalogo del Ministero
Covid-19, varianti Delta in aumento e arriva Epsilon
Salute pubblica
15 luglio 2021
Speciale Coronavirus
Covid-19, varianti Delta in aumento e arriva Epsilon