Massimo Spattini: alimentazione e integrazione per gli ormoni e la mente

07 ottobre 2021
Interviste, #aperi-libri, Video

Massimo Spattini: alimentazione e integrazione per gli ormoni e la mente



Migliorare i livelli di energia e di benessere psicofisico


Alimentazione e integrazione per gli ormoni e la mente è un manuale scritto dal dott. Massimo Spattini, che vuole aiutare i lettori nella gestione dell'alimentazione e nella scelta degli integratori che migliorino - sulla base di solide evidenze scientifiche e in totale sicurezza - i livelli di energia e di benessere psicofisico.



Tramite l'alimentazione, l'integrazione e gli stili di vita è possibile modulare e ottimizzare le produzioni ormonali e dei neurotrasmettitori implicati nelle prestazioni fisiche, sessuali e mentali e raggiungere uno stato di salute e benessere potenziato.

In Alimentazione e integrazione per gli ormoni e la mente sono presi in esame anche approcci nutrizionali specifici, come la Cronormorfodieta, ideata dal dott. Spattini, che tiene conto anche dei ritmi circadiani che influenzano il metabolismo ormonale, la dieta Zona e la dieta chetogenica e terapie ormonali integrative per l'ottimizzazione di ogni singolo ormone.

Cortisolo


Il cortisolo è un ormone che dà la carica e permette di resistere allo stress. In caso di carenza di cortisolo i pazienti si sentono esauriti e hanno la tendenza a reagire esageratamente anche ai più piccoli stress con momenti di rabbia o ansia eccessivi. Il ripristino dei livelli di cortisolo fornisce la carica necessaria ad affrontare le condizioni stressanti, in modo che gli eventi difficili diventino di nuovo ciò che sono in realtà: sfide e opportunità da superare per raggiungere il successo.

Ormoni femminili

Gli ormoni femminili aumentano la "femminilità" alle donne. Anche quando sono ancora presenti le mestruazioni, le donne con carenza di ormoni femminili presentano problemi che possono peggiorare la loro vita e quella dei loro familiari. Per questo il ripristino dei livelli di progesterone può contrastare l'irritabilità, l'ansia e l'agitazione premestruale, calmando le pazienti e facendole sentire più equilibrate. Mentre il ripristino dei livelli di estrogeni prima o dopo la menopausa può restituire alle donne l'entusiasmo, l'energia e il buon umore. Dal punto di vista mentale gli estrogeni sono spesso utili per migliorare la memoria. È stato osservato che il ripristino dei livelli di estrogeni è in grado di ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer nelle donne.

Massimo Spattini
Alimentazione e integrazione per gli ormoni e la mente
Edizioni LSWR

Tags:

In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Filip Dudal: l'alimentazione che fa ingrassare e invecchiare
Alimentazione
18 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
Filip Dudal: l'alimentazione che fa ingrassare e invecchiare
Alzheimer, la forma più frequente di demenza
Mente e cervello
15 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
Alzheimer, la forma più frequente di demenza
Attilio Speciani: Le intolleranze alimentari non esistono
Alimentazione
13 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
Attilio Speciani: Le intolleranze alimentari non esistono