Problemi di pancia? I consigli della dottoressa Serena Missori

25 settembre 2022
Aggiornamenti e focus

Problemi di pancia? I consigli della dottoressa Serena Missori



Nel suo libro "La dieta della pancia" la dott.ssa Serena Missori, endocrinologa e diabetologa, ci svela alcuni trucchi e accorgimenti per tutelare la nostra "pancia" e non rinunciare ai preziosi e importanti momenti di socialità.

Molti di noi non hanno sempre la possibilità di cucinare a casa, quindi spesso seguire un regime alimentare equilibrato può diventare complicato. Ciò può vanificare gli sforzi e il duro lavoro che si sta portando avanti per rimettersi in forma, soprattutto dopo il periodo di vacanze in cui si è quasi sempre pranzato e cenato fuori casa.

Come tornare a prendersi cura del proprio corpo? E in particolare della propria pancia che, in base al suo gonfiore, conformazione e disturbi ci avvisa su un nostro possibile cattivo stato di salute?


Al ristorante

"Evitare l'acqua fredda e il vino, che aumenta l'appetito - spiega la dott.ssa - come primo prediligere il riso. Optare per carne o pesce, accompagnate da verdure grigliate scondite, affinché si possano condire in autonomia. A cena evitare di ordinare una quantitàÌ eccessiva di verdura cruda.

In mensa

"Molte persone dispongono di una mensa sul posto di lavoro e non hanno modo di portarsi il cibo da casa. Per poterne usufruire in modo salutare senza alterare i propri programmi, scegliere le pietanze piùÌ semplici come il riso in bianco, le patate lesse (se si tollerano le solanacee) ...

E se non si riesce ad evitare uno sgarro alimentare?

Si possono attuare strategie sia per anticiparli che per recuperarli. "Ricordiamo che sgarrare è umano, lo faccio anche io, generalmente seguendo la regola 80:20". Ma ecco alcuni pratici consigli.

• Per il pasto precedente lo sgarro (se lo puoi prevedere) consuma il brodo d'ossi (ricetta disponibile nel libro della dott.ssa Missori) con verdure o, in alternativa, una porzione abbondante di proteine con verdure.

• Al pasto successivo allo sgarro bevi il brodo d'ossi senza verdure più una tisana al tarassaco e la Tisana GUT per la pancia lenta (se la pancia è gonfia e costipata) o un infuso di malva (se la pancia è gonfia ma c'è tendenza alla diarrea) o la Tisana GUT per la pancia veloce.


 

Serena Missori

La dieta della pancia 

Edizioni LSWR


Tags:


Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Fake and cake: intolleranza al lattosio, che fare?
Alimentazione
02 dicembre 2022
Notizie e aggiornamenti
Fake and cake: intolleranza al lattosio, che fare?
Diabete di tipo 2: dieta e attività fisica per controllare il peso
Alimentazione
17 novembre 2022
Notizie e aggiornamenti
Diabete di tipo 2: dieta e attività fisica per controllare il peso
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa