Acetilcisteina Pensa

28 febbraio 2024

Acetilcisteina Pensa


Tags:


Cos'è Acetilcisteina Pensa (acetilcisteina)


Acetilcisteina Pensa è un farmaco a base di acetilcisteina, appartenente al gruppo terapeutico Mucolitici, antidoti. E' commercializzato in Italia da Towa Pharmaceutical S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Acetilcisteina Pensa disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Acetilcisteina Pensa disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Acetilcisteina Pensa e perchè si usa


Trattamento delle affezioni respiratorie caratterizzate da ipersecrezione densa e vischiosa: bronchite acuta, bronchite cronica e sue riacutizzazioni, enfisema polmonare, mucoviscidosi e bronchiectasie.

Trattamento antidotico

Intossicazione accidentale o volontaria da paracetamolo.

Uropatia da iso e ciclofosfamide.

Indicazioni: come usare Acetilcisteina Pensa, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Trattamento delle affezioni respiratorie

1 compressa effervescente al giorno (preferibilmente la sera) o secondo prescrizione medica.

La durata della terapia è da 5 a 10 giorni nelle forme acute e nelle forme croniche andrà proseguita, a giudizio del medico, per periodi di alcuni mesi.

Intossicazione accidentale o volontaria da paracetamolo

Per via orale, dose iniziale di 140 mg/kg di peso corporeo da somministrare al più presto, entro 10 ore dall'assunzione dell'agente tossico, seguita ogni 4 ore e per 1-3 giorni da dosi singole di 70 mg/kg di peso.

Uropatia da iso e ciclofosfamide

In un tipico ciclo di chemioterapia con iso e ciclofosfamide di 1.200 mg/m2 di superficie corporea al giorno per 5 giorni ogni 28 giorni, l'acetilcisteina può essere somministrata per via orale alla dose di 4 g/die nei giorni di trattamento chemioterapico, distribuita in 4 dosi da 1 g.

Modo di somministrazione

Sciogliere la compressa in un bicchiere contenente un po' d'acqua, mescolando al bisogno con un cucchiaino.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Acetilcisteina Pensa


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Gravidanza e allattamento con latte materno (vedere paragrafo 4.6).

Il farmaco è controindicato nei bambini di età inferiore ai 2 anni, ad eccezione del trattamento antidotico.

Acetilcisteina Pensa può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Anche se gli studi teratologici condotti con acetilcisteina sugli animali non hanno evidenziato alcun effetto teratogeno, tuttavia, come per gli altri farmaci, la sua somministrazione nel corso della gravidanza e durante il periodo di allattamento, va effettuata solo in caso di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
L’antibiotico resistenza: una grave minaccia alla salute globale
Malattie infettive
24 gennaio 2024
Notizie e aggiornamenti
L’antibiotico resistenza: una grave minaccia alla salute globale
Infezioni a trasmissione sessuale in aumento in tutta Europa
Malattie infettive
11 gennaio 2024
Notizie e aggiornamenti
Infezioni a trasmissione sessuale in aumento in tutta Europa
Dengue in aumento in Italia
Malattie infettive
10 gennaio 2024
Notizie e aggiornamenti
Dengue in aumento in Italia
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa