Amixal 10%

22 gennaio 2021

Amixal 10%


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Amixal 10% (poliaminoacidi)


Amixal 10% è un farmaco a base di poliaminoacidi, appartenente al gruppo terapeutico Soluzioni nutrizionali parenterali. E' commercializzato in Italia da B. Braun Milano S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Amixal 10% disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Amixal 10% disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Amixal 10% e perchè si usa


Apporto di aminoacidi per la nutrizione parenterale, quando la nutrizione orale o enterale è impossibile, insufficiente o controindicata. Per adulti, adolescenti e bambini oltre i 2 anni di età.

In nutrizione parenterale, le infusioni di aminoacidi devono essere sempre associate a un adeguato apporto calorico, ad esempio sotto forma di infusioni di carboidrati.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Amixal 10%


  • Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Anomalie congenite del metabolismo degli aminoacidi.
  • Gravi disturbi circolatori con pericolo di vita (per es. shock).
  • Ipossia.
  • Acidosi metabolica.
  • Malattia epatica avanzata.
  • Grave insufficienza renale senza ricorso a emofiltrazione o emodialisi.
  • Bambini sotto i 2 anni di età , poichè le quantità di nutrienti non soddisfano correttamente il fabbisogno specifico dei pazienti pediatrici.
  • Controindicazioni generali della terapia infusionale:
    - insufficienza cardiaca scompensata;
    - edema polmonare acuto;
    - iperidratazione.

Amixal 10% può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non sono stati effettuati studi relativi a questo prodotto medicinale su donne in gravidanza o durante il periodo dell'allattamento. Non ci sono dati preclinici relativi alla somministrazione di Amixal 10% in gravidanza.

Amixal 10% deve perciò essere somministrato con cautela durante la gravidanza e l'allattamento e solo se considerato chiaramente indicato dopo valutazione dei benefici e dei possibili rischi.

Quali sono gli effetti indesiderati di Amixal 10%


Possono manifestarsi effetti indesiderati che, comunque, non sono specificatamente correlati al prodotto ma alla nutrizione parenterale in generale, specialmente all'inizio della nutrizione parenterale.

Elenco degli effetti indesiderati

Gli effetti indesiderati sono elencati in base alla frequenza come segue:

Molto comune (≥ 1/10)

Comune  (≥ 1/100, < 1/10)

Non comune  (≥ 1/1.000, < 1/100)

Raro  (≥ 1/10.000, < 1/1.000)

Molto raro  (< 1/10.000)

Non nota  (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili)

Disturbi del sistema immunitario

Non nota:  Reazioni allergiche.

Patologie gastrointestinali

Non comune: Nausea, vomito.

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

Non comune: Cefalea, brividi, febbre.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette.

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio / rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa