Corosan

19 aprile 2021

Corosan


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Corosan (dipiridamolo)


Corosan è un farmaco a base di dipiridamolo, appartenente al gruppo terapeutico Antiaggreganti piastrinici. E' commercializzato in Italia da Laboratorio Farmacologico Milanese S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Corosan disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Corosan disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Corosan e perchè si usa


Patologia da aumentata aggregabilità piastrinica, cardiaca, cerebrale, renale.

Indicazioni: come usare Corosan, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

4-6 compresse al giorno in dosi refratte.

Modo di somministrazione

Il medicinale deve essere ingerito a stomaco vuoto, un'ora prima dei pasti.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Corosan


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Infarto cardiaco in fase acuta.

Corosan può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non si riscontrano in letteratura segnalazioni di effetti tossici per la madre e per il feto in seguito all'uso di dipiridamolo in gravidanza.

Quali sono gli effetti indesiderati di Corosan


Le reazioni secondarie sono scarse e passeggere ai dosaggi raccomandati. Durante la terapia possono verificarsi fenomeni di cefalea, vertigini, nausea, reazioni vasomotorie, astenia, blandi disturbi gastro-intestinali e manifestazioni cutanee. Sono stati riportati casi in cui è apparso un aggravamento dell'angina pectoris. Nei casi in cui le reazioni collaterali sono apparse persistenti o intollerabili ai pazienti, l'interruzione della somministrazione è stata seguita dalla remissione dei sintomi indesiderati.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette il monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite l'Agenzia Italiana del Farmaco - Sito web: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa