Enoxaparina Rovi

18 luglio 2019

Enoxaparina Rovi





Enoxaparina Rovi è un farmaco a base del principio attivo Enoxaparina Sodica, appartenente al gruppo terapeutico Eparine. E' commercializzato in Italia dall'azienda Rovi Biotech S.r.l..


TITOLARE AIC:

Laboratorios Farmacéuticos Rovi S.A.

CONCESSIONARIO:

Rovi Biotech S.r.l.

MARCHIO:

Enoxaparina Rovi

PRINCIPIO ATTIVO:

Enoxaparina Sodica

GRUPPO TERAPEUTICO:

Eparine


CONFEZIONI E FORMULAZIONI DISPONIBILI DI Enoxaparina Rovi


I foglietti illustrativi di Enoxaparina Rovi sono disponibili per le seguenti confezioni. Clicca su una delle confezioni per accedere alla scheda completa e al foglietto illustrativo (bugiardino):


A COSA SERVE Enoxaparina Rovi (Enoxaparina Sodica)


Enoxaparina Rovi è indicata negli adulti per:

  • Profilassi del tromboembolismo venoso (TEV) nei pazienti chirurgici a rischio moderato e alto, in particolare quelli sottoposti a chirurgia ortopedica o generale, compresa la chirurgia oncologica.
  • Profilassi del tromboembolismo venoso in pazienti non chirurgici affetti da una patologia acuta (come ad esempio insufficienza cardiaca acuta, insufficienza respiratoria, infezioni gravi o malattie reumatiche) e con mobilità ridotta ad aumentato rischio di tromboembolismo venoso.
  • Trattamento della trombosi venosa profonda (TVP) e dell'embolia polmonare (EP), ad esclusione dell'EP che potrebbe richiedere terapia trombolitica o chirurgica.
  • Prevenzione della formazione di trombi nella circolazione extracorporea in corso di emodialisi.
  • Sindrome coronarica acuta:
    • Trattamento dell'angina instabile e dell'infarto del miocardio senza sopraslivellamento del tratto ST (NSTEMI) in associazione con acido acetilsalicilico orale.
    • Trattamento dell'infarto miocardico acuto con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI), inclusi i pazienti gestiti con la sola terapia farmacologica o da sottoporre a successivo intervento coronarico percutaneo (PCI).
Enoxaparina Rovi (Enoxaparina Sodica) può essere utilizzato per la cura di varie malattie e patologie come:




Ultimi articoli
L'esperto risponde