Paxabel

06 aprile 2020

Paxabel




Paxabel è un farmaco a base di macrogol 4000, appartenente al gruppo terapeutico Lassativi. E' commercializzato in Italia da MORGANceutical S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Paxabel (macrogol 4000) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Paxabel (macrogol 4000) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Paxabel (macrogol 4000) e perchè si usa


Trattamento sintomatico della stipsi nei bambini dai 6 mesi agli 8 anni. 

Un disordine organico deve essere escluso dal medico prima di iniziare il trattamento, in particolare nei bambini di età inferiore ai 2 anni.

PAXABEL 4 g deve essere considerato un trattamento adiuvante temporaneo da associare ad uno stile di vita e regime dietetico appropriati per la stipsi, con un ciclo di terapia massimo di 3 mesi.

Se la sintomatologia persiste nonostante le misure dietetiche associate, deve essere sospettata e trattata una patologia preesistente.




Come usare Paxabel (macrogol 4000): posologia, dosi e modo d'uso


Uso orale.

Posologia

  • Dai 6 mesi a 1 anno: 1 bustina (4 g) al giorno.
  • Da 1 a 4 anni: 1 – 2 bustine (4-8 g) al giorno.
  • Da 4 a 8 anni: 2 – 4 bustine (8 -16 g) al giorno.
La dose giornaliera deve essere adattata in base all'effetto clinico ottenuto.

L'effetto di PAXABEL si manifesta nelle 24-48 ore successive la sua somministrazione. 

Popolazione pediatrica

Nei bambini il trattamento non deve superare i 3 mesi poichè mancano dati clinici sull'uso del prodotto per periodi superiori a 3 mesi. La regolarizzazione della motilità intestinale indotta dal trattamento va mantenuta con lo stile di vita e misure dietetiche. 

Modo di somministrazione

Il contenuto di ogni bustina deve essere sciolto in circa 50 ml di acqua appena prima dell'uso. Nel caso si debba assumere 1 bustina al giorno, l'assunzione deve avvenire al mattino. Nel caso si debbano assumere più bustine, occorrerà suddividerle tra mattino e sera. La soluzione risultante sarà chiara e trasparente come l'acqua.




Controindicazioni: quando non dev'essere usato Paxabel (macrogol 4000)


  • Gravimalattieinfiammatorieorganichedelcolon(comecolite ulcerativa, malattiadiCrohn) omegacolon tossico.
  • Perforazione gastrointestinale o rischio di perforazione gastrointestinale.

  • Ileo o sospetto di ostruzione intestinale o stenosi sintomatica.

  • Dolori addominali da cause non determinate.

  • Ipersensibilità al principio attivo o uno qualsiasi degli eccipienti del prodotto elencati nel paragrafo 6.1.



Paxabel (macrogol 4000) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Studi condotti sugli animali non hanno evidenziato effetti diretti o indiretti di tossicità riproduttiva (vedi paragrafo 5.3). 

Non ci sono dati sufficienti circa l'utilizzo di PAXABEL nelle donne in gravidanza (meno di 300 esiti di gravidanza sono noti). 

Non sono previsti effetti indesiderati in gravidanza, poichè l'esposizione sistemica a PAXABEL è trascurabile. PAXABEL può essere usato durante la gravidanza. 

Allattamento

Non esistono dati sull'escrezione di PAXABEL nel latte materno. Non sono attesi effetti sui neonati o sui bambini allattati al seno, poichè l'esposizione sistemica a macrogol 4000 nelle donne in allattamento al seno è trascurabile.

Paxabel può essere somministrato durante l'allattamento al seno. 

Fertilità

Studi sulla fertilità non sono stati condotti con PAXABEL, ma dal momento che macrogol 4000 non viene significativamente assorbito non sono attesi effetti sulla fertilità.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Congelare e surgelare: tutte le differenze
23 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Congelare e surgelare: tutte le differenze
Le proprietà curative del tè verde
21 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Le proprietà curative del tè verde
Fabbisogno calorico, come calcolarlo
14 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Fabbisogno calorico, come calcolarlo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube