Adenocarcinoma gastrico

28 febbraio 2005

Adenocarcinoma gastrico




Domanda del 25 febbraio 2005

Adenocarcinoma gastrico


Caro Professore, mia mamma (58 anni) ha subito una settimana fa un intervento di gastrectomia parziale con il seguente risultato dell’esame istologico: Adenocarcinoma scarsamente differenziato, con aree mucinose (muco extracellulare), ulcerato, infiltrante a tutto spessore la muscolatura propria della parete gastrica con interessamento di stromi periparietali e di strutture vascolari. Istiocitosi dei seni, NON infiltrazione neoplastica di 10 linfonodi della piccola curva, 6 linfonodi sottopilorici, 3 linfonodi della grande curva, 6 linfonodi del tripode, 2 linfonodi renali. NON infiltrazione neoplastica ai margini superiore ed inferiore della resezione e omento. PT2b N0 Mx Sarei grata se potesse darmi un suo parere sulla gravità della situazione e i successivi passi da fare. Grazie infinite!
Risposta del 28 febbraio 2005

Risposta di:
Dott. DAVID ALESSIO MERLINI


Da quanto descritto nell'esame istologico quì riportato mi sembra che la resezione del carcinoma gastrico sia stata condotta secondo i giusti criteri oncologici - chirurgici.
La risposta sulla prognosi di tale patologia è a cura degli oncologi ai quali sicuramente il paziente è stato riferito per le cure ed il follow up postoperatorio.

Dott. David Alessio Merlini
Medico Ospedaliero
Chirurgia generale
RHO (MI)

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Potrebbe interessarti