Ansia e insonnia

01 ottobre 2004

Ansia e insonnia




28 settembre 2004

Ansia e insonnia

Sono un ragazzo di 29 anni, dopo un lungo periodo di forte Ansia accompagnata da una grave forma di Insonnia, resistente anche a sonniferi quali lo Stilnox, il mio neuropsichiatra mi ha prescritto l´assunzione di 15 gocce di EN la sera e 7 gocce al mattino, dopo 2 settimane di questa cura sono completamente rinato, sono molto meno ansioso e finalmente riesco a dormire quasi normalmente, a parte gli immancabili 3/4 risvegli a notte. Ho quindi iniziato a scalare il dosaggio dell´EN, ora, dopo 5 settimane dall´inizio della cura ne assumo solamente 10 gocce la sera e continuo a stare bene. I miei quesiti sono i seguenti:
secondo Voi i tempi di dismissione del farmaco che mi ha prospettato il mio neuropsichiatra (8/10 settimane dalla prima assunzione) sono consoni ad un disturbo d´ Ansia come il mio?
L´assunzione di questo farmaco per circa 10 settimane, a dosi comunque a detta del mio dottore molto basse, può provocare dipendenza e dare problemi di astinenza al momento di interrompere completamente l´assunzione?

Risposta del 01 ottobre 2004

Risposta a cura di:
Dott. CARMELO LICITRA ROSA


Credo che la cura prescritta nonché la modalità di somministrazione siano molto precise e corrette. Se i suoi disturbi si placano va bene così. Se non dovessero placarsi, oppure anche se dovessero ripresentarsi, si ricordi che i farmaci sono solo un ausilio e che qualunque crisi o sofferenza psicologica, ancorché indotta da fatti contingenti, riconosce sempre una matrice profonda: è lì che bisogna lavorare per avere risultati consistenti e durevoli, sia pure a lungo termine.

Dott. Carmelo Licitra Rosa
ROMA (RM)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa