Battiti che rallentano ed accelerano

08 maggio 2020

Battiti che rallentano ed accelerano




04 maggio 2020

Battiti che rallentano ed accelerano

Salve. Ho 42 anni, non sono fumatore, ho una media attività fisica e sono normo-peso. Negli ultimi 4 mesi ho perso qualche chilo perchè ho aumentato leggermente l'attività fisica e modificato un po' le mie abitudini alimentari. Misurando ieri sera la pressione mi sono accorto che la macchinetta elettronica segnalava "battito irregolare" cosa che non mi era mai capitata. In effetti, noto che il battito accelera e rallenta. La pressione è buona (70/120). Dopo una nottataccia (dovuta alla paura) questa mattina il fenomeno si ripete molto più frequentemente. Vorrei aggiungere che, al di là del Coronavirus, questo per me è un periodo molto stressante dal momento che ho perso mia madre e, vivendo da solo, non sono riuscito ad "elaborare" il lutto. Inoltre, sono un soggetto che somatizza e mi è capitato spesso a livello di pressione alta e tachicardia. Questo stress potrebbe star determinando anche il battito irregolare? Chiedo perchè sarebbe una manifestazione "nuova" per me.

Risposta del 08 maggio 2020

Risposta a cura di:
Dott.ssa FRANCESCA CHIANURA


Buongiorno, certamente data la situazione di stress che sta vivendo i sintomi che riferisce potrebbero essere correlati ad una somatizzazione ansiosa.
Se la sintomatologia persistesse sarebbe però utile una valutazione degli esami ematochimici con dosaggio degli ormoni tiroidei e un Holter ECG nelle 24 ore per valutare l'effettiva presenza di eventuali aritmie.
Nel frattempo le consiglio di evitare l'assunzione di sostanza stimolanti (caffè e simili).
Buona giornata

Dott. Ssa Francesca Chianura
MILANO (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube