Depressione

19 giugno 2021

Depressione


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


12 giugno 2021

Depressione

Mio figlio soffre di depressione e insonnia da circa 4 anni. È stato seguito inizialmente da uno psicologo psicoterapeuta ma anziché migliorare peggiorava. Ha interrotto la terapia, e grazie ad un lavoro cheo ha impegnato ne è uscito. A distanza di tre anni circa ha iniziato ad avere ossessioni e paranoie ad avere uno stato di malessere, tristezza e nessuna voglia di vivere, prima alternata a periodi in cui stava bene poi a messere costante. Ha cominciato a mangiare in modo esagerato, soprattutto di notte aumentando di 25 kg nel giro di 5 mesi. Ha interrotto qualsiasi relazione sociale. Ora da 1 mese è seguito da una psichiatra psicotepeuta e assume halcion 125 e brintellix da 10 mg. Le manie e ossessioni si sono ridotte ma le ha comunque. Per quanto riguarda il cibo non riesce a farne a meno. La mia domanda è la seguente: la psichiatra non gli ha richiesto alcun esame del sangue o accertamento neurologico. È corretto? Non si dovrebbe prima indagare se ha qualche problema fisiologico? Ringrazio infinitamente mi può rispondere.

Risposta del 19 giugno 2021

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ANTONELLA PALMIERI


La diagnosi psichiatrica è una diagnosi clinica basata sul colloquio. Non necessita di esami strumentali. Esistono dei criteri diagnostici che seguono le linee guida del DSM, un Manuele statistico e diagnostico dei disturbi psichici. Esami strumentali sono di supporto nel momento in cui si inizia una terapia farmacologica o qualora si abbia il sospetto di altre patologie che comportano sintomi psichici, in questo caso per fare diagnosi differenziale. Buona serata

Maria antonella Palmieri
Psichiatria
Specialista in Psicologia clinica
Bari (BA)



Ultime risposte di Mente e cervello

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Tedeschi (Sin): declino cognitivo, stimoli attivi per prevenirlo
Mente e cervello
11 luglio 2021
Notizie e aggiornamenti
Tedeschi (Sin): declino cognitivo, stimoli attivi per prevenirlo
Depressione, nel lockdown è peggiorata la fragilità delle neomamme
Mente e cervello
26 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Depressione, nel lockdown è peggiorata la fragilità delle neomamme
Il diario giornaliero dell'umore, un aiuto per il paziente depresso
Mente e cervello
17 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Il diario giornaliero dell'umore, un aiuto per il paziente depresso