Doc

17 aprile 2021

Doc


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


13 aprile 2021

Doc

Mi chiamo Andrea e soffro di Doc da giovane: al ricordo di episodi non chiari e di connesse riflessioni esplicative non soddisfacenti del mio passato (ossessioni), ho l'ansia di comprenderli. Da ciò il bisogno di tentare altre spiegazioni (compulsioni) che protraggono il malessere all'infinito senza mai trovare la spiegazione soddisfacente che archivi il tutto. Come fermare tale macchinosa patologia ossessiva compulsiva? Attendo vs consulenza, saluti e grazie. Salerno, 13/04/2021: Andrea

Risposta del 17 aprile 2021

Risposta a cura di:
Dott. ROCCO CACCIACARNE


Ha necessità di esperire un percorso psicoterapeutico. Normalmente, in questi casi si riflette tra paziente e terapeuta sulla Sua storia personale prossima e remota e, insieme, si cercano condotte di vita idonee a cambiare alcuni comportamenti, causa del Suo disagio. In caso di fallimento o di scarso risultato, si dovrà rivolgere ad uno Psichiatra con competenza nel maneggiare gli psicofarmaci, cominciando da quelli più leggeri e/o con un gioco di scelta sul dosaggio. Con un po' di dedizione a sé stesso ed un bravo Professionista che La segua, ce la può fare.

Dott. Rocco Cacciacarne
Specialista attività privata
Medicina interna
Psicologia clinica
Specialista in Medicina di comunità
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Medicina interna
Verona (VR)

Ultime risposte di Mente e cervello

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa